Traffico: l’ANAS segnala una diminuzione dei flussi a ottobre, la più congestionata a Nord è la Statale 36

Indicato un calo complessivo del 5% rispetto a settembre

Alla luce dei dati indicati dal'Osservatorio del Traffico, lo scorso ottobre è stato registrato un valore più basso, in proporzione al mese precedente e comunque in calo anche se paragonato allo stesso periodo dello scorso anno
Traffico: l’ANAS segnala una diminuzione dei flussi a ottobre, la più congestionata a Nord è la Statale 36

Una percentuale ridotta sia rispetto a settembre 2018, sia rispetto a ottobre del 2017. Valutando l’Indice di Mobilità Rilevata, sintetizzato dall’acronimo IMR dell’Osservatorio del Traffico, l’ANAS del Gruppo FS Italiane attraverso un comunicato ha segnalato una minor intensità generale del traffico nel mese precedente, ridotta del 5% rispetto a settembre come accennato e comunque inferiore del 3% anche recuperando il dato di un anno fa.

Percentuali al ribasso in tutto il Paese

Valutando attraverso delle macro-aree, come segnalato, il decremento registrato a Nord e anche al Centro risulta in proporzione del 2%, mentre a Sud e sulle isole maggiori, Sicilia e Sardegna, la diminuzione ammonta persino al 9%.
In controtendenza, invece, il traffico dei veicoli pesanti. Risulta aumentato del 3% rispetto al mese precedente, raggiungendo anche un percentuale superiore dell’8% considerando solo le regioni centrali dell’Italia. Recuperando il concetto delle macro-aree al Nord la crescita proporzionale ammonta al 3% , meno al contrario a Sud, dove si attesta solo all’1%. Diverso il discorso sulle isole, entrambe con valori percentuali negativi (Sardegna: -2%, Sicilia: -1%). In ogni caso, valutando un confronto con il medesimo periodo dell’anno precedente, il valore complessivo è in aumento del 2%.

Al nord spicca la Statale 36, ma il GRA romano è irraggiungibile

All’interno del quadro emergono in particolare due tratti altamente trafficati nel Paese: al Nord la Statale 36, mentre al Centro il Grande Raccordo Anulare di Roma, o meglio noto come GRA.
Partendo dalla cosiddetta “Super” brianzola o altrettanto conosciuta col nome “Nuova Valassina”, sul punto sottoposto a rilevazione, cioè al chilometro 49 dell’arteria in prossimità di Lecco, il giorno 31 del mese scorso è stato registrato un flusso di ben 77.847 veicoli. Una notevole densità di mezzi, in viaggio verso le località della Brianza o della Valtellina.
L’accertamento avviene tramite specifici sensori, collegati a un sistema automatico da cui trarre un dato statistico. Sono 1.150 le sezioni di conteggio sull’intera rete monitorata dall’Anas e associati al lavoro compiuto dalla Piattaforma Anas per il Monitoraggio e l’Analisi, comunemente nota come PANAMA.
Quello registrato a Nord, sulla Statale 36, non è comunque il dato nazionale più elevato, perché il primato appartiene come detto al Grande Raccordo Anulare di Roma. Lo scorso 5 ottobre sull’anello capitolino transitarono nel complesso 163.511 veicoli. Un valore già di per sé piuttosto elevato, rafforzato anche dal passaggio di ben 9.801 mezzi pesanti il giorno precedente, precisamente il 4 ottobre. Un altro dato di rilievo, secondo quanto evidenziato.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati