Viritech Apricale: hypercar a idrogeno “made in UK” da 1.087 CV e con design Pininfarina [FOTO]

Sarà prodotta in soli 25 esemplari, prime consegne a inizio 2024

Viritech, azienda britannica specializzata in propulsori a idrogeno, ha svelato la versione di produzione della sua hypercar Apricale, con powertrain FCEV da 1.087 CV, un peso inferiore a 1.000 kg e una carrozzeria disegnata da Pininfarina. La Viritech Apricale fa il suo debutto al Goodwood Festival of Speed, mentre il lancio sul mercato è previsto all’inizio del 2024.

Due motori elettrici con la spinta dell’idrogeno

Grazie alla tecnologia Graph-Pro di Viritech, che utilizza compositi leggeri e un sistema di resina al grafene, i serbatoi di idrogeno sono integrati nel telaio monoscocca in fibra di carbonio, soluzione che riduce notevolmente il peso complessivo del veicolo. Le “celle a combustibile da centinaia di kW” e le minuscole “celle della batteria agli ioni di litio ad alta potenza” da 6 kWh forniscono energie ai due motori elettrici (uno su ciascun asse) che compongono il sistema propulsivo dell’hypercar.

Viritech Apricale

Autonomia di 560 km, leggera e divertente da guidare

L’autonomia prevista è di 560 chilometri assicura dai serbatoi d’idrogeno da 700 bar e 5,4 kg. Matt Faulks, ex ingegnere di F1 e co-fondatore di Viritech, ha affermato che l’obiettivo principale di fase di sviluppo della Apricale era mantenere il peso basso e renderla divertente da guidare. Su quest’ultimo aspetto, va segnalata la presenza di sospensioni a doppio braccio oscillante anteriori e posteriori con barre di torsione, oltre all’impianto frenante con dischi in carbonio composito da 390 mm e pinze AP Racing.

Con 1.087 CV di potenza sfreccia oltre i 322 km/h

Il powertrain della Apricale ha una potenza complessiva di 1.087 CV e una coppia massima di 1.000 Nm. Relativamente alle prestazioni, Viritech afferma che la sua hypercar è in grado di accelerare da 0 a 97 km/h in meno di 2,5 secondi, mentre la velocità massima supera i 322 chilometri orari.

Design sinuoso e miminal in puro stile Pininfarina

L’hypercar a idrogeno è stata completamente ridisegnata rispetto alla versione precedente mostrata lo scorso anno. La Apricale mantiene il parabrezza avvolgente in stile Koenigsegg ma ora si presenta con un nuovo anteriore, con gruppi ottici a LED aggressivi, prese d’aria del paraurti più grandi e un’alettone in stile F1. Nella parte posteriore, troviamo sottili luci posteriori a LED, uno spoiler integrato, doppie alette sulla linea del tetto e un motivo a nido d’ape sul paraurti posteriore verniciato di blu che sembra un enorme diffusore. L’hypercar misura 4.550 mm in lunghezza, 1.900 mm in larghezza e 1.150 mm in altezza.

Viritech Apricale

Produzione di sole 25 unità, prezzo di circa 1,7 milioni di euro

La Viritech Apricale sarà prodotta in serie limitata di 25 esemplari con l’aiuto di Pininfarina. Per quanto riguardo il prezzo, questo dovrebbe aggirarsi sugli 1,7 milioni di euro (tasse escluse). Le prime consegne dell’hypercar sono previste per l’inizio del 2024, dopo numerosi test e il via alla produzione nel 2023.

Rate this post

rand:0
Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati