Volkswagen Golf VII: Foto LIVE dal Salone di Parigi 2012

Uno sguardo direttamente da Parigi

La settima versione della Volkswagen Golf è stata ufficialmente presentata in questi istanti al Salone di Parigi 2012. I nostri fotografi presenti all'evento hanno scattato in esclusiva le prime foto ufficiali dell'esposizione

Direttamente dal Salone di Parigi 2012, che ha aperto le porte questa mattina, i nostri inviati sono riusciti ad immortalare la settima versione della Volkswagen Golf.

Si tratta di una delle vetture di maggior successo di Volkswagen: dalla sua uscita fino ad oggi infatti sono state venduti circa 60 milioni di esemplari. Un successo che quasi certamente continuerà. La versione VII infatti è il risultato di una lunga ricerca da parte della casa di Wolfsburg, che è riuscita a racchiudere in questo modello tutto il suo know-how.

La nuova vettura innanzitutto si differenzia dalla versione precedente grazie ad un peso inferiore: sono stati infatti eliminati circa 100 kg intervenendo sulla struttura e sulla trasmissione. Nonostante il peso più leggero, la Golf è cresciuta nelle dimensioni infatti la sua lunghezza è di 4.25 metri.
Un’altra novità è la presenta dello schermo tuoch-screen di serie e l’installazione del sistema Driver Alert System, che permette di rilevare la stanchezza del conducente e suggerire delle soste durante il viaggio.

Sotto il cofano motore si nascondono poi le più importanti novità: innanzitutto la nuova vettura avrà di serie il sistema Star&Stop. Al momento del lancio sarà disponibile il propulsore a benzina 1.2 TSI da 85 CV i cui consumi si attestano nell’ordine di 4.9 litri ogni 100 km; il 1.4 TSI da 140 CV con Active Cylinder Technology; il propulsore diesel 1.6 TDI 105 CV che vanta consumi nell’ordine di 3.8 litri ogni 100 km; il top di gamma è rappresentato dal 2.0 TDI da 150 CV.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Notizie

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati