Volvo XC60 EV: annunciata la versione elettrica del SUV, potrebbe arrivare nel 2026

Si lavora alla joint venture con Northvolt per la produzione delle batterie

Volvo XC60 EV: annunciata la versione elettrica del SUV, potrebbe arrivare nel 2026

Volvo introdurrà una serie di nuovi modelli elettrici nei prossimi anni, tra cui ci sarà anche la XC60 EV, con una strategia d’elettrificazione che riguarderà l’intera gamma, ed inevitabilmente necessiterà di un gran quantitativo di batterie.

Joint venture con Northvolt per la produzione di batterie

Per tale motivo la Casa svedese sta definendo una partnership col produttore di batterie Northvolt al fine creare una joint venture paritetica (50 e 50), che dovrebbe prevedere anche la costruzione di un nuovo centro di ricerca e sviluppo in Svezia nel 2022. Quest’ultimo focalizzerà l’intera attività sulla realizzazione di batterie per entrambe le società e sarà chiamata a sviluppare celle per accumulatori di nuova generazione e tecnologie d’integrazione per i futuri veicoli di Volvo e Polestar. 

Nuova Gigafactory da 50 GWh all’anno 

Cosa ancora più importante, la joint venture getterà le basi per la creazione di una nuova Gigafactory in Europa con una capacità produttiva di 50 GWh all’anno. L’attività dell’impianto, che sarà alimentato esclusivamente da energia pulita, dovrebbe iniziare nel 2026. Non è ancora stato deciso il luogo dove sorgerà la Gigafactory, che complessivamente impiegherà circa 3.000 lavoratori. 

Volvo XC60 EV attesa nel 2026

Questo permetterà di lanciare nuovi modelli a batteria, a partire dalla versione elettrica della Volvo XC60, annunciata ufficialmente dalla Casa svedese. Si sa ancora poco o nulla sul nuovo crossover a zero emissioni, ma considerando che la produzione delle batterie dovrebbe iniziare nel 2026, è probabile che la Volvo XC60 EV possa arrivare nello stesso periodo. 

Maggiori dettagli sul processo di elettrificazione dovrebbero essere svelati da Volvo il 30 giugno prossimo, in occasione dell’evento Tech Moment. Il costruttore scandinavo ha anche rivelato che sta cercando di accaparrarsi la produzione di batterie, per 15 GWh all’anno, dallo stabilimento di Northvolt a Skelleftea a partire dal 2024.

Gamma interamente elettrica entro il 2030

Volvo prevede che il 50% delle vendite arriverà da veicoli elettrici entro il 2025, con l’obiettivo di avere una gamma di soli modelli elettrici entro il 2030. Il CEO della Casa svedese Hakan Samuelsson ha sottolineato come la join venture sarà decisiva per raggiungere l’obiettivo: “Lavorando con Northvolt assicureremo una fornitura di celle delle batterie di qualità e più sostenibili per le nostre auto elettriche”. Inoltre, ha aggiunto il numero uno di Volvo, la partnership consentirà alla Casa svedese anche di “rafforzare le capacità di sviluppo interne”.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati