Mercedes Classe C 2021: look da “baby Classe S”, nuovi motori 4 cilindri e prezzi a partire da 50.990€ [FOTO]

Da giugno 2021 nelle concessionarie, previsti solo motori 4 cilindri elettrificati

La nuova Mercedes Classe C è stata svelata, con l’ormai classico evento digitale di questo periodo storico. Un importantissimo modello per Mercedes, rinnovato sia dal punto di vista estetico che, soprattutto, di contenuti, con tanta tecnologia all’interno dell’abitacolo che la rende sempre più vicina ad una Mercedes Classe S. Disponibile nelle versioni berlina e station wagon (più tardi arriverà anche la versione All Terrain), anche con motorizzazione ibrida plug-in (in arrivo da settembre) con 100 km di autonomia elettrica. Nelle concessionarie a partire dal mese di Giugno 2021 con prezzi a partire da 50.990 euro.

Le caratteristiche ed il design

Diamo prima uno sguardo all’esterno della nuova Classe C, dove spiccano linee ridotte al minimo: pulizia di design e aspetto più sportivo rispetto al passato. La mascherina del radiatore è quella tipica del marchio, con la classica Stella centrale e finiture differenziate, a seconda dell’allestimento. Tratto distintivo dello styling AMG Line è la mascherina frontale Matrix dal design a stelle con finitura cromata, ormai un accessorio ben noto nel mondo Mercedes.

La coda propone le luci posteriori con un design distintivo, nella berlina le luci sono sdoppiate e le funzioni d’illuminazione sono suddivise tra le luci sulla fiancata e quelle sul cofano. Gli elementi decorativi sul paraurti posteriore, o specifici delle versioni di equipaggiamento, completano l’aspetto del posteriore. La versione station wagon accentua la sportività con il design del tetto combinato con il lunotto inclinato, la carreggiata ampia e le ruote montate (da 17 a 19 pollici) a filo con i passaruota. Debuttano come su Classe S i fari Intelligent Digital Light, che proiettano sulla strada dei segnali per avvertire il guidatore di eventuali problematiche lungo la strada, lavori in corso e molto altro. 

Rispetto al modello precedente, la disposizione della batteria nell’auto reca vantaggi nella vita di tutti i giorni: ora il vano bagagli non presenta più alcun gradino e offre una maggiore possibilità di carico. Il miglioramento si avverte maggiormente nella station wagon, dove la lunghezza del pianale è cresciuta di 63 mm, arrivando a 1.043 mm.

Dimensioni Mercedes Classe C

La nuova Mercedes Classe C non solo cresce nelle dotazioni ma anche nelle dimensioni, infatti sia la versione berlina che station wagon guadagnano 6.5 cm di lunghezza, arrivando ora a 4,75 metri per 1,82 metri di larghezza (+ 1 cm). L’altezza è ovviamente differenziata con 1,44m per la berlina e 1,455 per la station wagon. Cresce anche il passo, arrivando ora a 2,86m. 

Gli interni e la tecnologia

Aggiornamento importante all’interno dell’abitacolo, dove troviamo in primo piano il display centrale da 11,9″ di serie, orientato verso il conducente di 6° e le nuove bocchette dell’aria, ispirate alle forme delle turbine di un aereo. Non manca il cruscotto digitale, con schermo LCD ad alta risoluzione da 12,3 pollici, che pare essere sospeso davanti al profilo alare. Si denota una nuova impostazione più elegante e umano-centrica, anche in questo caso ispirata agli interni di Nuova Classe S. 

Una modanatura cromata suddivide la consolle centrale in una sezione posteriore con morbida fodera interna per il bracciolo e una sezione anteriore in nero lucido. I rivestimenti delle porte, dalle linee ridotte, avvolgono la plancia portastrumenti. I sedili propongono un design distintivo, nelle versioni Sport e Sport Plus.

La nuova Mercedes Classe S adotta il sistema MBUX di ultima generazione, con l’ormai conosciuta navigazione a realtà aumentata già vista su altri modelli della Stella, l’assistente vocale ‘Hey, Mercedes’, la funzione Smart Home, oltre alle classiche funzioni di un sistema di infotainment, come navigazione e compatibilità smartphone. E’ datato di intelligenza artificiale quindi apprende dalle nostre abitudini e velocizza alcune operazioni per essere più rapido ed efficiente. Dall’allestimento PREMIUM PLUS troveremo anche l’Head-Up Display e la realtà aumentata. 

Le motorizzazioni

Entrambe le versioni, berlina e station wagon, propongono al lancio motorizzazioni benzina e diesel e verranno abbandonati sistematicamente 6 e 8 cilindri. La nuova Mercedes Classe C proporrà solo motorizzazioni 4 cilindri elettrificate, mild-hybrid con Integrated Started Generator a 48V oppure Plug-in Hybrid, con due step di potenze. Nel caso dei benzina troviamo l’ 1.5 turbo da 170 e 204 CV ed il 2.0 da 258 CV, mentre è disponibile il 2.0 da 200 e 265 CV per il diesel.

Poco dopo il lancio, intorno al mese di settembre 2021 arriverà l’ibrido plug-in, con motore elettrico da 129 CV, abbinato al motore benzina 2.0 turbo da 204 CV, per una potenza totale di sistema pari a 313 CV e 550 Nm di coppia massima.

Il sistema batterie ad alta efficienza offre all’auto ibrida plug-in un’autonomia elettrica di quasi 100 chilometri (WLTP), un valore finora mai raggiunto in questa categoria. Le batterie da 25,4 kWh possono essere ricaricate in 30 minuti con le colonnine da 55 kW.

Tutte le motorizzazioni sono dotate del nuovo cambio automatico 9G-Tronic doppia frizione a nove rapporti, aggiornato per funzionare al meglio con l’ISG e il boost elettrico (+20 CV). Successivamente, arriveranno anche due varianti per quanto riguarda il plug-in diesel.

Assale posteriore sterzante

La nuova Mercedes Classe C è disponibile, a richiesta, con l’assale posteriore sterzante. Assicura un’importante stabilità dinamica ad alte velocità, oltre a compattezza e agilità nel traffico cittadino e sulle curve delle strade di montagna. L’angolo di sterzata sull’asse posteriore è di 2,5 gradi ed il diametro di volta si riduce di 43 centimetri, arrivando a 10,64 metri. Il guidatore, inoltre, deve effettuare un numero inferiore di rotazioni del volante per una sterzata completa.

Allestimenti e Uscita

Sei le versioni disponibili per il mercato italiano: Business, Sport, Premium, Sport Plus, Premium Plus e Premium Pro.

Le versioni berlina e station wagon debuttano insieme, potranno essere ordinate dal 30 marzo ad un prezzo di partenza da 50.990 euro ed arriveranno nelle concessionarie la prossima estate. Solo nei mesi successivi, verso la fine dell’anno verrà presentata anche la versione All Terrain a “ruote alte”, con protezioni in plastica sottoscocca e nei passaruota, per uno spirito di avventura a 360 gradi. 

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati