W2RC 2023: Toyota Gazoo Racing e Nasser Al-Attiyah campioni del mondo per il secondo anno consecutivo [FOTO]

La stagione si è conclusa col Rally del Marocco

Con il Rally del Marocco, quinto e ultimo round della stagione, si è chiuso il Campionato del Mondo Rally-Raid 2023 (W2RC) che ha visto trionfare il team Toyota Gazoo Racing, Nasser Al-Attiyah e Mathieu Baumel che già prima della prova finale in Nord Africa si era assicurato il tris di titoli dell’anno: piloti, co-piloti e costruttori.

Nelle breve tappa finale di 152 km che ha visto Al-Attiyah e Baumel portare il loro Toyota GR DKR Hilux T1+ al bivacco finale di Merzouga, Toyota Gazoo Racing e il suo equipaggio hanno sigillato una stagione iniziata con la prestigiosa vittoria al Rally Dakar, primo round del W2RC, che ha gettato solide basi per le ambizioni di vittoria del team.

Le difficoltà e la risalita dopo la partenza lanciata alla Dakar

Una stagione proseguita con il secondo round, l’Abu Dhabi Desert Challenge, non portato a termine dall’equipaggio TGR per un incidente nella terza tappa. Prova riscattata nel terzo round, il Sonora Rally in Messico, dove il team Toyota Gazoo Racing ha ottenuto due vittorie di tappa e due secondi posti di tappa. L’equipaggio TGR ha fatto ancora meglio nel quarto round, il Desafio Ruta 40 in Argentina, vincendo quattro delle cinque tappe dell’evento. Risultato quest’ultimo che ha permesso al team Toyota Gazoo Racing di trionfare nel W2RC per il secondo anno di fila.

Toyota Gazoo Racing e Nasser Al-Attiyah - W2RC 2023

La gioia dei protagonisti per una stagione da incorniciare

Alain Dujardyn, Team Principal TGR W2RC, celebra il successo stagionale: “Il 2023 è stato un anno fantastico per il team TGR W2RC. Abbiamo iniziato vincendo il Rally Dakar e, dopo grande determinazione e un ottimo lavoro di squadra, siamo riusciti ad assicurarci tutti e tre i titoli W2RC. Inoltre, questo è il secondo anno consecutivo di successi W2RC per noi, un risultato che siamo tutti molto felici di festeggiare. Vorrei ringraziare di cuore tutti gli ingegneri, i meccanici, le agenzie e gli sponsor coinvolti nella nostra stagione 2023. Senza i loro sforzi, così come quelli dei piloti e dei copiloti, non saremmo stati in grado di raggiungere tutti i nostri obiettivi. Infine, vorrei anche ringraziare la grande famiglia Toyota nel parco assistenza, compresi i privati gareggiano con le nostre auto. La loro sportività e il loro senso di squadra durante tutta la stagione sono stati senza eguali, ed è un piacere spingersi continuamente oltre i limiti per migliorare insieme. Il GR DKR Hilux T1+ ha dimostrato ancora una volta la sua forza e la sua affidabilità e non vediamo l’ora di intraprendere un ulteriore viaggio con questa magnifica auto nel 2024 e oltre”.

Nasser Al-Attiyah: “Per me, vincere un secondo titolo W2RC è una sensazione incredibile. Tutto è iniziato quando abbiamo vinto il Rally Dakar a gennaio, ma ora che sono qui come due volte campione W2RC, non posso essere più felice. Vorrei ringraziare Toyota Gazoo Racing e l’intero team che ha contribuito a costruire e mantenere la nostra GR DKR Hilux T1+ per il loro duro lavoro e il loro forte supporto”.

Mathieu Baumel: “Wow! Che sensazione. Sì, ho già vinto il titolo di copilota nel round precedente, ma ora abbiamo tutti e tre i titoli W2RC per la seconda volta consecutiva. Il Rally del Marocco non è stato facile, ma siamo riusciti a fare quello che serviva per portare a casa tutti i titoli e sono molto orgoglioso di quello che abbiamo raggiunto”.

Rate this post
Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Array
(
)