Alfa Romeo 4C, sarà presentata al Salone di Detroit 2013?

In vendita prima dell'estate

La nuova sportiva del Biscione sarà svelata, prima che in Europa, negli Stati Uniti; ciò fa capire quanto l'area nordamericana sia importante per la casa automobilistica e quanto peso abbia nel programma di rinascita dell'azienda
Alfa Romeo 4C, sarà presentata al Salone di Detroit 2013?

A lanciare la notizia è il direttore della testata Quattroruote, dal suo profilo Twitter: la nuova Alfa Romeo 4C sarà svelata in occasione del Salone di Detroit 2013, vale a dire nel mese di gennaio dell’anno venturo. La sportiva del Biscione sarà poi mostrata al Salone di Ginevra 2013, nel mese di marzo, per il pubblico europeo, e sarà lanciata definitivamente nei più importanti mercati internazionali (ancora non si sa quali, precisamente) a partire dalla tarda primavera del 2013 (quindi prima dell’inizio della prossima estate). Noi non possiamo darvi certezze in merito; ci limitiamo a rilanciare la notizia, in attesa di maggiori dettagli.

La nuova Alfa Romeo 4C, come abbiamo raccontato qualche ora fa, sarà dotata di motore centrale-posteriore e di trazione posteriore: la sportiva sarà spinta da un propulsore sportivo turbo-benzina (o il 1.750 TBi già esistente nella gamma Alfa Romeo, in un’ultima esasperata versione al limite della potenza, o l’annunciato nuovo 1,8 litri che sarà prodotto a Pratola Serra) e sarà connessa all’assale posteriore attraverso un cambio robotizzato doppia frizione (non si sa se sarà l’evoluzione del TCT attualmente disponibile). Grazie alla consulenza e alla collaborazione di Dallara, la sportiva del Biscione sarà dotata di una scocca in materiali leggeri (fibra di carbonio? Forse) e proporrà quindi un peso davvero ridotto, in grado di garantire prestazioni emozionanti e fuori dal comune. La produzione della nuova 4C avverrà a Modena, nello stabilimento Maserati.

Non è un caso che il costruttore, dopo il lancio della concept car anticipatrice al Salone di Ginevra 2011 e di una sua evoluzione al Salone di Francoforte 2011, abbia deciso di presentare ufficialmente la nuova Alfa Romeo 4C a Detroit: gli Stati Uniti saranno infatti l’ago della bilancia del futuro del Biscione e contribuiranno in maniera attiva alla resurrezione di Alfa Romeo. Con lei dovrebbe definitivamente iniziare il ritorno della casa automobilistica in Nord America (sarà seguita dal SUV costruito in collaborazione con Jeep).

Leggi altri articoli in Notizie

Lascia un commento

6 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Enrico ha detto:

    Stupenda!

  • Polemiche Blog ha detto:

    Mah… a sentire Marchionne non usciranno nuovi modelli con la crisi. Solo la fiat non li fa uscire, le altre case inondato e saturano il mercato con nuovi modelli.

    Se poi questa 4C è come la 8C (bella ma lentissima in pista)…

    O come la Toyota/Subaru Gt86/Brz, 6 anni di chiacchere e concept per poi tirare fuori un mezzo dalle prestazioni motoristiche ridicole che anche una 500 Abarth SS mette in difficoltà…

  • Kato ha detto:

    Hai ragione Polemiche. Oltretutto penso come si possa pensare di produrre un auto italiana e lanciarla per l’estero…
    Marchionne ha disintegrato l’alfa (quel poco che gli rimaneva) la gamma dei listini attuali è roba da 3° mondo…

  • Riccardo Guerra ha detto:

    Alfa 4C sarà lanciata anche in Europa, a Ginevra, e sarà venduta anche qui

  • Mauro ha detto:

    Marchionne è consapevole che l’Alfa è l’unica sua arma per poter competere con le tedesche.
    Spero che la 4C sia solo l’inizio di una serie di nuovi modelli…l’Alfa e la Fiat ne hanno bisogno. Condivido la scelta di puntare sul mercato nordamericano ed estero in generale: ricordate che l’Alfa è molto più apprezzata all’estero che in Italia.
    Forza Alfa…Marchionne non deluderci

  • Omer ha detto:

    Marchionne sta salvando la Fiat. Chi parla della situazione attuale dovrebbe ricordare prima da quale situazione veniamo.

Articoli correlati