Alfa Romeo 6C 2500 SS Coupé del 1948 firmata Touring Superleggera: “Best of show” al Concours d’Elégance dello Zoute Grand Prix 2018

Un'auto con interessanti qualità distintive

Un esemplare storico di Alfa Romeo 6C 2500 SS Coupé è stato premiato con l'ambito riconoscimento, nel corso della manifestazione belga
Alfa Romeo 6C 2500 SS Coupé del 1948 firmata Touring Superleggera: “Best of show” al Concours d’Elégance dello Zoute Grand Prix 2018

“Best of Show”. Il premio stesso sottolinea il successo di una Alfa Romeo 6C 2500 SS Coupé, datata 1948 e firmata dalla nota carrozzeria milanese Touring Superleggera, in occasione del Concours d’Elégance organizzato all’interno dello Zoute Grand Prix 2018.

Passato e presente

Alla nona edizione di questo evento, già tenutosi dal 4 al 7 ottobre in prossimità della costa belga, vi hanno preso parte oltre 200.000 persone, da quanto segnalato. Il prossimo appuntamento è già programmato tra il 10 e il 13 ottobre del prossimo anno. Lo Zoute Grand Prix, assieme alla formula del Concorso d’Eleganza, comprende anche un’asta gestita da Bonhams, un GT Tour destinato a modelli più recenti e un rally riservato a vetture d’epoca. C’è spazio anche per la presentazione delle più recenti novità del mondo automotive e Alfa Romeo, nell’occasione, ha esposto le sue nuove versioni B-Tech di Giulia e Stelvio. In evidenza, poi, un altro esemplare storico del Biscione: una Giulietta Spider del 1959.

Tre aspetti vincenti

Il già accennato premio “Best of Show” è stato assegnato da una giuria presieduta dal responsabile del dipartimento Automobilismo di Bonhams Europe, Philip Kantor. Di questa Alfa Romeo 6C 2500 SS Coupé, appartenente al collezionista Johan van Puyvelde, sono state elogiate le qualità estetiche e tecniche. Aspetti distintivi della produzione realizzata nel corso degli anni dal marchio lombardo. Lo stesso proprietario del modello, a suo avviso, ha sottolineato tre fattori cruciali che hanno permesso questo successo: “forme distintive” che portano la prestigiosa sigla Touring Superleggera; un “fantastico telaio” pensato già prima del Secondo Conflitto Mondiale e impiegato anche nelle corse e, infine, la particolare “livrea grigia” che differenza ulteriormente questa vettura.

Rate this post

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati