Alfa Romeo Giulia: 3 esclusivi Sketch Concept di Daniele Pelligra [SONDAGGIO ESCLUSIVO]

Votate il migliore! Il vincitore sarà consegnato a Marchionne

Tre sketch, realizzati da uno dei più promettenti nomi nuovi del design automobilistico, esclusiva di Motorionline. Un'auto attesa da anni, che segnerà una svolta storica per uno dei marchi italiani più amati: Alfa Romeo. Parliamo della nuova Giulia. Il nostro Daniele Pelligra ha provato ad immaginare come potrebbe essere e ci ha consegnato tre diverse proposte. Sarete voi a votare la migliore, che verrà consegnata dallo stesso Pelligra a Sergio Marchionne al prossimo Salone di Ginevra

Alfa Romeo Giulia Concept – Era il 6 maggio scorso. Sergio Marchionne annunciava sul palco di Detroit il nuovo piano per la FCA, che comprendeva un investimento da ben 5 miliardi di euro dedicato unicamente ad una delle case più amate dal pubblico italiano: Alfa Romeo. Ben sappiamo come la casa del Biscione milanese abbia attraversato momenti difficili negli ultimi anni. Ad idee tutto sommato felici come la Giulietta e la MiTo si sono alternate lunghe pause, durante le quali vigeva un immobilismo che i veri Alfisti hanno vissuto davvero male. Ora, però, qualcosa è cambiato.

Entro la fine del 2015 dovremo vedere finalmente la nuova versione della Giulia, storica berlina del marchio che ora rinascerà come una fenice dalle sue ceneri. Di quest’auto, per il momento, non abbiamo ancora visto niente. Il Gruppo Fiat ha tenuto il massimo riserbo sulla vettura, che presumibilmente potremo vedere in qualche foto spia solamente tra alcuni mesi. Qualcosa si è già visto, ma la carrozzeria era solamente una variante accorciata della Maserati Ghibli, per cui del suo aspetto non sappiamo davvero nulla. Abbiamo quindi deciso di divertirci un po’ e di provare ad immaginare come potrebbe essere questa attesissima auto.

Ovviamente, vista l’importanza della vettura, non ci siamo affidati ad una “mano” qualunque. Ancora una volta ci siamo rivolti al nostro designer in esclusiva Daniele Pelligra, autore recentemente di alcuni dei rendering più apprezzati dell’ambiente (ultimo, ma non certo per importanza, quello della Ferrari FXX K, le cui foto ufficiali hanno dimostrato l’estrema affidabilità delle previsioni dell’autore). Gli abbiamo chiesto di immaginare come potrebbe essere la nuova Alfa Romeo Giulia e lui, come sempre, si è superato. Non ci ha consegnato un progetto, ma addirittura tre!

Quale scegliere? Qui entrate in gioco voi, lettori di Motorionline! Sarete infatti voi a votare quale dei tre sketch vi piaccia di più, in un esclusivo sondaggio sulle nostre pagine. Fino al 28 febbraio avrete l’opportunità di votare e di scegliere la più bella anteprima della Giulia. Lo sketch vincitore verrà trattato con tutti gli onori: sarà infatti consegnato allo stesso Marchionne in occasione del prossimo Salone di Ginevra!

Ecco allora i tre sketch di Daniele Pelligra, come al solito di altissima qualità.

La prima versione, l’Alfa Romeo Giulia Concept #01, è una macchina elegante e sportiva allo stesso tempo, che offre un mix di influenza stilistica da muscle car americana e italiana allo stesso tempo, parafanghi accentuati e fari classici Alfa e complessivamente ha un’anima retrò-vintage.

Alfa Romeo Giulia Concept #01

La seconda versione, l’Alfa Romeo Giulia Concept #02, ha un’influenza di stile orientale con delle linee più sinuose che si ispirano al movimento e all’anatomia del mondo animale.

Alfa Romeo Giulia Concept #02

Infine la terza versione, l’Alfa Romeo Giulia Concept #03, ha uno stile tedesco, con una linea più voluminosa vicina allo stile della Giulia originale anni ’70, ma con l’aggiunta di rifiniture di qualità derivanti dalla motorizzazione teutonica moderna.

Alfa Romeo Giulia Concept #03

Come potete vedere, tra l’altro, il nostro Daniele ha fatto una proposta ancora più audace ad Alfa: la nuova Giulia dovrà essere un’auto unica, un vero esempio per tutto il segmento automobilistico. Per questo la motorizzazione dovrà essere speciale. Rispettosa. Ecologica. In altre parole: ibrida!

Avete tempo fino al 28 febbraio 2015: votate tutti! Chissà che il progetto vincitore non possa influenzare in qualche modo la vera Giulia!

[poll id=”1″]

Dalla passione e le preferenze degli Alfisti stessi nasce la futura Alfa Romeo Giulia!

Credits: Motorionline.com – Rendering creati da Daniele Pelligra

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

14 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • chrys ha detto:

    Mha onestamente c’è molto di meglio in giro.. la prima tutto mi sembra tranne che una alfa, la seconda è una compia delle orribili lancia che ci ritroviamo purtroppo oggi nelle nostre strade e la terza sembra un puzzle di pezzi di alfa incollati,un esempio è il posteriore preso da una 156/159 e incollato (male) perché in proporzione troppo piccolo… per non parlare di tutte queste enormi prese d’aria che caratterizzano tutti questi disegni veramente fatte male e non c’entrano nulla sul target della vettura… ripeto in giro ci sono veri diamanti grezzi che meritano 10000 volte di più di questo..

  • biagio ha detto:

    Alfa Romeo Giulia, tre proposte veramente interessanti. Le linee innovative, sportive ed eleganti caratterizzano le proposte del designer daniele pelligra nella fluidà del segno unico
    e elegante e dal tratto inconfondibile. Il primo prototipo racconta in maniera dettagliata la filosofia della casa del biscione.

  • dean ha detto:

    Tute tre non sono un Alfa,l ultima e come un disegno di russia,come una Volga coupe.

  • Diamante ha detto:

    Orribili tutti e tre gli sketch

  • Alberto ha detto:

    Ennesimi copia incolla di modelli esistenti. Sarebbe meglio non consegnare nulla

  • davide ha detto:

    le trovo veramente mediocri disegni sproporzionati si vede che e” uno alle prime armi.per lo piu poco bravo nel disegnare. veramente banale . e poi la giulia e” una berlina ,che cosa centrano i disegni con una berlina….

  • Alberto ha detto:

    Mi sembrano molto mercedes e poco Alfa

  • Pier ha detto:

    Fanno schifo tutte e tre…!!!
    Con l’Alfa non si scherza…

  • Luigi ha detto:

    La Giulia dovrebbe essere una berlina di fascia alta, quindi sì con passo lungo e baricentro un pò più basso da Alfa, ma non una coupè, che dovrebbe essere presentata come evoluzione della versione base, ma che non è presente nei disegni. Alfa la immagino sempre con un certa armonia grintosa, ma le prese d’aria esagerate non ne fanno una macchina elegante.
    Lo stile Alfa è inimitabile, e quello che si dovrebbe aggiungere è solo affidabilità e qialità, per avere una macchina superiore a quelle straniere. Dov’é lo stile Alfa?

  • Alberto ha detto:

    Con tutto il rispetto per l’autore, in effetti sono tutte e tre agghiaccianti. Speriamo non influenzino proprio nulla del design Alfa.

  • grippato ha detto:

    L’unica bella è la seconda, pur essendo le altre due comunque tecnicamente ben fatte.

    La terza la vedrei bene per un remake dell mercedes 190.

    La più bella concept che ho visto in rete comunque rimane la Giulia di Thorsten Krisch.

    (Avevo messo il link ma non me lo consentono, comunque basta cercare Giulia Thorsten Krisch su Google per vederla).

  • Angelo Salemme ha detto:

    Concept Giulia 02 – Daniele Pelligra.
    Inpersona lo stile Alfa ed è ulteriormente arricchita da nuovi particolari nel designe che definiscono con gusto lo stile sportivo. Finalmente una linea che si distacca da quelle classiche che sono state esposte sino ad ora.

  • EMILIANO ha detto:

    PREFERISCO LA GIULIA DI THORSTEN K
    INCARNA DI PIU’IL DNA ALFA

  • orazio adolfo ha detto:

    Non è che siano molto in gamba come stile!Prendo l’occasione per dire viva Lancia!

Articoli correlati

Auto

Nuova Alfa Romeo Giulia GTA-R 300, in stile anni ’70

Alfaholics crea una Giulia in stile anni '70 con motore da 240 CV. Ecco l'Alfa Romeo Giulia GTA-R 300 tutta in fibra di carbonio
Non abbiamo ancora finito di raccontarvi le ultime nate in Casa Alfa Romeo e già si parla di una nuova Giulia?