Alfa Romeo Giulia GTAm: a Imola con Raikkonen e Giovinazzi

La supercar del Biscione da 540 cavalli

Alfa Romeo Giulia GTAm: a Imola con Raikkonen e Giovinazzi

È il weekend del Gp di Imola in Formula 1, per il ritorno delle monoposto su questo storico tracciato italiano per il secondo anno consecutivo. Tra le protagoniste c’è anche Alfa Romeo, con Kimi Raikkonen e Antonio Giovinazzi al volante. Per l’occasione, c’è anche un’ospite d’eccezione: l’Alfa Romeo Giulia GTAm.

L’esordio ufficiale della supercar

Si tratta dell’esordio pubblico ufficiale della nuova supercar del Biscione, per la quale c’è stato il supporto dei due piloti nel corso dello sviluppo. Raikkonen e Giovinazzi hanno svolto sessioni di test dedicate alla messa a punto del progetto e, in questo caso, hanno fatto gli ‘onori di casa’ ospitando la vettura presso i box del team di Formula 1.

Tra l’altro, per l’occasione, la Regione Emilia Romagna, di concerto col Ministero per gli Affari Esteri, ha approntato una campagna di comunicazione incentrata sul Made in Italy e sull’eccellenza italiana nell’automotive. Di cui Alfa Romeo ha sempre fatto parte.

L’Alfa Romeo Giulia GTAm

L’Alfa Romeo Giulia GTAm è una vettura ad edizione limitata e si tratta di una versione estrema della Giulia Quadrifoglio. Questo modello sfrutta un peso complessivo ridotto di circa 100 kg rispetto alla versione Quadrifoglio, alzando l’asticella delle prestazioni con elementi aerodinamici specifici, come lo splitter anteriore maggiorato e l’alettone posteriore in fibra di carbonio.

Il tutto aggiunto ad un motore più performante: a spingere l’Alfa Romeo Giulia GTAm è, infatti, il V6 biturbo da 2.9 litri che sviluppa 540 CV, ovvero 30 CV in più rispetto alla Giulia Quadrifoglio.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati