Audi: Duesmann è sicuro. “Pochissime auto col motore termico dopo il 2030”.

Audi punta sull'elettrificazione ma una minima parte resterà a benzina

Audi: Duesmann è sicuro. “Pochissime auto col motore termico dopo il 2030”.

L’amministratore delegato di Audi, Markus Duesmann, non lascia intendere troppo in una sua intervista rilasciata all’Augsburger Allgemeine: “Certamente continueremo a produrre auto con propulsori termici, anche dopo il 2030 credo, ma il loro peso sul nostro mercato e sul nostro fatturato sarà…davvero minimo.”

Non è di certo una novità che Audi sta elettrificando pesantemente la sua gamma puntando su vetture elettriche ed ibride, per il prossimo futuro, come vuole il mercato e l’Unione Europea. Lo stesso Duesmann crede molto nei veicoli a batteria tanto da prevedere tante Audi che marceranno in elettrico e solo una minima parte con l’ausilio della sola benzina.

Duesmann ha però sottolineato una cosa importante, servono più infrastrutture e una migliore e più densa rete di colonnine pubbliche tanto in Germania quanto in Europa. Ecco le sue parole: “Il mercato automotive corre veloce sulla strada dell’elettrificazione ma cosi non fanno le infrastrutture, abbiamo bisogno di essere supportati con la creazione di più strutture capaci di ricaricare nel minor tempo possibile e con la miglior efficienza le vetture di domani“.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati