Autolavaggi aperti e utilizzabili anche in zona rossa, lo ribadisce Federlavaggi

Attività essenziale per la sicurezza e l’igienizzazione

Autolavaggi aperti e utilizzabili anche in zona rossa, lo ribadisce Federlavaggi

Per cercare di chiarire l’attuale situazione degli autolavaggi in Italia, Federlavaggi (l’associazione che riunisce le aziende operanti nel mondo del lavaggio per autotrazione) ha ufficialmente dichiarato che tutte le stazioni di lavaggio presenti sul territorio italiano, a prescindere dal colore assegnato dal Governo per il contrasto alla pandemia di COVID-19, possono rimanere aperte e che l’unica raccomandazione a questi centri sia solo quello di effettuare le dovute sanificazioni previste dalla legge e garantire la possibilità di distanziamento sociale dei suoi clienti.

Come mai gli autolavaggi possono rimanere aperti?

Gli autolavaggi possono rimanere aperti in quanto la loro attività è ritenuta essenziale. “Occorre evidenziare che l’attività di lavaggio del mezzo di trasporto – si legge nel comunicato stampa – così come quella di acquisto e manutenzione della vettura (concessionarie, meccanici, carrozzerie, elettrauti, gommisti, ecc…) sono state considerate essenziali dal legislatore per garantire l’incolumità, la sicurezza e l’igienizzazione dei veicoli con cui le persone si spostano mediante autocertificazione per le comprovate esigenze lavorative, di salute o di necessità che esse dichiarano”. Ad ulteriore prova di quanto specificato, viene sottolineato come nelle FAQ del Governo sulla gestione della pandemia si legga che “è consentito raggiungere [le concessionarie auto] per acquistare un veicolo, far effettuare assistenza sul mezzo, consegnare un’auto da rottamare, eseguire test-drive e altro ancora. Gli esercizi in questione sono autorizzati a restare aperti in quanto considerati essenziali. L’acquisto dei beni e servizi da esse erogati si configura in termini di necessità”. In quest’ultima frase si inseriscono gli autolavaggi ed è questa la motivazione che è possibile riportare nell’autocertificazione in caso di controllo (che in zona rossa deve essere sempre compilata, non essendoci più il concetto del coprifuoco).

Raccomandazioni

Le uniche raccomandazioni che si possono fare in questo particolare caso riguardano a quale autolavaggio recarsi. Sempre per una questione di sicurezza e di limitazione della circolazione, è fortemente raccomandato di recarsi ad un autolavaggio vicino alla propria abitazione oppure in uno che già si dovesse trovare lungo un tragitto autorizzato per necessità, emergenza o comprovate ragioni lavorative. Esistono diverse app che possono aiutare in questo senso, tra cui l’app Autobenessere sviluppata da Ma-Fra, la nota casa milanese di cosmetici per l’auto (che ha anche rilasciato il video chiarificatore che vedete in apertura), che può segnalare l’autolavaggio più adatto e vicino alla propria posizione.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Accessori

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati