Citroën è al fianco del team TINKOFF-SAXO nell’edizione 2015 del Tour de France [FOTO]

Si useranno soprattutto C5 Tourer

Il team TINKOFF-SAXO vanta corridori di talento di diverse nazionalità, come lo spagnolo Alberto Contador, lo slovacco Peter Sagan, il polacco Rafal Majka o l’italiano Ivan Basso. Il marchio francese sarà al suo fianco per tutta la durata della kermesse transalpina

Citroën – In occasione del Tour de France 2015, Citroën assiste il team TINKOFF-SAXO. Una collaborazione avviata all’inizio dell’anno, in Europa e che si concretizza. Il marchio francese mette a disposizione i propri veicoli per garantire assistenza ai corridori del team durante tutte le prove.

Al massimo livello del ciclismo professionistico, il team TINKOFF-SAXO vanta corridori di talento di diverse nazionalità, come lo spagnolo Alberto Contador, lo slovacco Peter Sagan, il polacco Rafal Majka o l’italiano Ivan Basso. Ciclisti di fama mondiale con i quali CITROËN ha anche partnership specifiche nei loro rispettivi Paesi. Citroën e il team TINKOFF-SAXO sanciscono questa collaborazione basata sui valori comuni di ottimismo, audacia e rigore, che vede 24 veicoli della Marca, prevalentemente Citroën C5 Tourer, disponibili per accompagnare i corridori durante le prove, come quelle del Tour de France che inizia domani.

Insieme alle biciclette, le auto sono fondamentali per lo svolgimento delle prove disputate dai nostri ciclisti. CITROËN C5 Tourer risponde perfettamente alle nostre esigenze, con un confort e una tenuta di strada ineguagliati. Caratteristiche che abbiamo già potuto apprezzare sulle strade tortuose o sui pavé sconnessi della Paris-Roubaix! Non vedo l’ora che diventi il mio “ufficio” durante il Tour de France, la gara più importante dell’anno per il nostro team!” ha commentato Steven de Jongh, direttore sportivo di TINKOFF-SAXO.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Notizie

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati