Lamborghini Aventador: primo incidente, ma la monoscocca rimane intatta

Lamborghini Aventador: primo incidente, ma la monoscocca rimane intatta

Se un’auto è in giro per le strade, allora è per forza soggetta ad incidenti. La nuovissima Lamborghini Aventador non è sfuggita al suo battesimo del fuoco e lo scorso 30 agosto un esemplare ha avuto un piccolo contrattempo in una zona agricola nei pressi di Padova.

Secondo quanto si è appreso, l’incidente sarebbe stato causato da una manovra decisamente avventata da parte del guidatore dell’Aventador. Questi, nel tentativo di superare una colonna di auto che procedeva nella stessa direzione, si sarebbe scontrato con un camion che stava svoltando a sinistra, manovra che era stata correttamente segnalata con le frecce direzionali. L’auto ha colpito con il fianco destro il camion e la forza dell’impatto ha fatto scontrare l’auto contro un palo del telefono. Successivamente è stato divelto un altro palo d’acciaio e la recinzione di una proprietà adiacente alla strada, finendo poi in un fosso.

Ovviamente l’auto ne è uscita semidistrutta. Pare che le ruote si siano letteralmente staccate insieme a tutte le sospensioni. In compenso, però, la monoscocca in fibra di carbonio ha fatto perfettamente il suo dovere, preservando l’abitacolo e, in questo modo, anche la vita dell’incauto conducente. Persino il parabrezza ne è uscito praticamente senza danni. Infatti il conducente è illeso, ma dovrà sborsare un bel po’ di soldi per rimettere in sesto la sua auto. Se l’è cavata ancora con poco.

Concludiamo con un ultimo pensiero: possibile che con le migliaia di morti che abbiamo sulle strade, ci siano ancora persone così cieche? E noi siamo sicuri di non appartenere alla stessa categoria? Meditate, gente, meditate. Facciamoci tutti un esame di guida interiore, perché se continuano ad esserci morti sulle strade, significa che non sono poi così pochi i balordi.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    1 commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    • Gianni ha detto:

      700cv non sono pochi e “permettono” queste manovre, ma se per terra c’è una linea continua un motivo ci sarà, ed la spiegazione la dà il camion che doveva svoltare in un incrocio.. purtroppo di vaccate come queste ce ne sono sempre ogni giorno…se il conducente non conosceva la strada allora è stato negligente perche non ha controllato la segnaletica (chi gli ha dato la patente?), se sapeva che c’era l’incrocio allora è stato proprio un cog****e e se l’è meritata, per fortuna che non ha provocato vittime, i danni li pagherà grazie al carbonio 😉
      Ciao!!!!

    Articoli correlati