McLaren 650S, l’erede arriverà nel 2018

Nome in codice "P14"

McLaren 650S - Il modello che succederà alla McLaren 650S non arriverà prima del 2018. Sarebbe questa la tempistica per vedere in pubblico l'erede della supercar di Woking, secondo le indiscrezioni raccolte dalla rivista specializzata inglese Autocar. Successivamente la versione Spider affiancherà il modello Coupé.
McLaren 650S, l’erede arriverà nel 2018

Secondo alcune indiscrezioni raccolte dai colleghi inglesi di Autocar, McLaren ha intenzione di sostituire la 650S con un nuovo modello da lanciare nel 2018. Spesso la Casa britannica è stata criticata per l’eccessiva frequenza di lanci di nuovi modelli, una velocità tale da rendere vecchie le vetture precedenti già nel giro di pochissimo tempo. Sembra che invece non sarà così per la 650S, con la supercar di Woking che vedrà nascere la sua erede, secondo quanto scritto da Autocar che cita fonti vicine a McLaren, non prima del 2018.

Nota internamente con il nome in codice P14, la nuova supercar dovrebbe essere più potente rispetto ai 650 CV erogati dalla 650S, e sarà quasi certamente anche più veloce con uno scatto da 0 a 100 km/h da compiere in meno di tre secondi. Anche se sarà presentato come modello totalmente nuovo una buona base della supercar sarà quella della 650S, dalla struttura in fibra di carbonio al motore V8 TwinTurbo da 3.8 litri.

Frank Stephenson, direttore del design di McLaren, parlando ad Autocar promette una nuova supercar “ancora più pazza” nonostante non mancheranno alcuni elementi che manterranno la familiarità col design della P1, come il paraurti anteriore e le prese d’aria laterali. Così come per la 650S, il ciclo di vita della nuova vettura prevede anche la versione Spider, che non arriverà prima del 2019, con i prezzi che dovrebbero essere più elevati rispetto a quelli della McLaren 650S.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati