Mercato auto europeo, sempre in calo nel mese di ottobre

La situazione precipita

La crisi economico-finanziaria e la scarsa domanda colpiscono sempre più il mercato europeo e le immatricolazioni sono scese ulteriormente nel mese di ottobre fino al 4.8%
Mercato auto europeo, sempre in calo nel mese di ottobre

Come ogni mese, l’associazione dei costruttori automobilistici pubblica i resoconti delle immatricolazioni europee e, come succede da ormai ben tredici mesi, non finiscono di sprofondare. La colpa è da attribuire alla crisi economica che non sembra fermarsi e rallenta sempre più il nostro mercato.

Lo scorso mese di ottobre, sono ben 959.412 veicoli che sono stati immatricolati in Europa e ciò corrisponde ad un abbassamento del 4.8% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Una diminuzione generale che si spiega anche attraverso il calo del mercato italiano (-12.4%), di quello francese (-7.8%) e infine del mercato spagnolo (-21.7%).

In Germania, sebbene i dati siano leggermente al rialzo (+0.5%) ci manteniamo bassi. Mentre i nostri connazionali inglesi sono in prima posizione con un bel +12.1% sul decimo anno del 2012.

A livello delle vendite dei costruttori in Europa ad ottobre, Volkswagen mantiene la prima fila con un rialzo dell’1.6% con non meno di 244.595 veicoli venduti. Il gruppo francese PSA si trova al secondo posto con 118.143 auto consegnate mentre Renault si deve accontentare del terzo posto del podio.

Si tratta quindi del tredicesimo mese consecutivo che conosce un calo delle vendite nel nostro continente e da inizio 2012 le immatricolazioni sono scese del 7.3% con un totale di 10.3 milioni di veicoli venduri.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Notizie

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati