Mercedes EQS: l’elegante berlina elettrica in azione [VIDEO]

Ricca di tecnologia avanzata

Mercedes EQS: l’elegante berlina elettrica in azione [VIDEO]

Puntando a definire gli standard nel segmento delle berline premium completamente elettriche, la Mercedes EQS mette in mostra tutto il proprio fascino raffinato e ambientalista mentre si muove elegantemente in strada. Nel video qui sopra, in particolare possiamo apprezzare la capacità seduttiva della Mercedes EQS in una fine veste estetica caratterizzata dalla carrozzeria in tinta Obsidian Black Metallic, affiancata da un ambiente interno altrettanto pregiato.

Ruote posteriori sterzanti a richiesta

La Mercedes EQS, che sostanzialmente può essere considera la versione elettrica della Classe S, si presenta con una ricca e avanzata dotazione tecnologica per unire la marcia ad emissioni zero al massimo del comfort e del lusso. Tra i numerosi sistemi di che fanno parte dell’equipaggiamento c’è anche il sistema delle ruote posteriori sterzanti, tecnologia che però sembra che non sarà sempre di serie, ma verrà resa disponibile in optional, con delle soluzioni in abbonamento, in alcuni mercati. 

In attesa del rilascio delle informazioni ufficiali di Mercedes sull’articolazione della gamma nei vari mercati, i colleghi della rivista tedesca specializzata “Auto Motor und Sport” hanno scoperto che, in Germania, il sistema delle quattro ruote sterzanti può essere sbloccato solo tramite un aggiornamento over-the-air disponibile a richiesta. 

Soluzioni in abbonamento in Germania

Tutta le Mercedes EQS lasciano lo stabilimento produttivo con tutto l’hardware necessario per far si che girino le ruote posteriori, ma necessitano del software adeguato. Stando a quanto riportato da “Auto Motor und Sport”, sul mercato tedesco i clienti possono acquistare l’optional delle ruote posteriori sterzanti con un abbonamento annuale al software relativo che costa 489 euro, o in alternativa acquistare il pacchetto per un utilizzo triennale al prezzo di 1.169 euro. Va inoltre sottolineato, spiega la rivista tedesca, che il software relativo al sistema delle quattro ruote sterzanti richiede anche la retrocamera con visuale a 360 gradi che a sua volta è un optional da 1.130 euro. 

Vedremo se la Mercedes EQS, costruita su un piattaforma EV dedicata e che promette un autonomia da 770 chilometri, seguirà anche per il mercato italiano la stessa struttura della gamma prevista per il mercato tedesco. 

Credit video: Youtube / crospotter13

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati