Mercedes SL: i motivi per cui è stata realizzata una nuova generazione

La settima generazione è stata realizzata anche per accontentare un gruppo di clienti fedeli che l'aspettavano da tempo

Mercedes SL: i motivi per cui è stata realizzata una nuova generazione

Nonostante le vendite della SL siano diminuite negli ultimi anni, Mercedes ha comunque deciso di introdurre sul mercato la settima generazione che questa volta è stata prodotta dalla divisione AMG (infatti si chiama Mercedes-AMG SL).

Secondo i dati ufficiali, la casa automobilistica tedesca è riuscita a vendere solo 1300 esemplari della precedente SL nel corso del 2020, circa 10 volte in meno rispetto ai numeri registrati nei primi anni 2000.

Tuttavia, alcuni fattori importanti hanno spinto la Stella di Stoccarda a progettare una nuova generazione: la sua eredità, il suo status di icona tra le convertibili e per un gruppo di clienti fedeli che aspettavo da tempo la nuova generazione.

Altre vetture del marchio tedesco hanno cannibalizzato le vendite della roadster

Nel corso di un’intervista con Car and Driver, Michael Knoller – responsabile globale di marketing e vendite di Mercedes-AMG – ha affermato che le vendite della SL sono diminuite in parte a causa dell’aumento della domanda di SUV e per la vasta gamma offerta dallo stesso produttore tedesco che ha cannibalizzato le vendite della roadster. Inoltre, le immatricolazioni della Mercedes SL di precedente generazione sono state anche influenzate dall’arrivo della Lexus LC che sta avendo un discreto successo nel mercato statunitense.

Parlando del motivo per cui recentemente è stata presentata la nuova Mercedes-AMG SL, Knoller ha detto: “Per noi è importante avere questa SL nel nostro portfolio di prodotti perché, dal punto di vista del marchio, è una delle icone dagli anni ’50. Ogni decennio c’è una SL che riflette lo stile di vita del periodo. I clienti SL sono clienti più fedeli. Quindi, non è solo marketing a mantenere viva un’icona. Ma anche per soddisfare le aspettative dei clienti sul nostro portfolio”.

5/5 - (1 vote)

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati