Nissan e DeNA presentano Easy Ride, il servizio di mobilità robotizzato

Permetterà di raggiungere la meta a bordo di un veicolo automatizzato

Le due aziende hanno presentato il marchio Easy Ride, nuovo servizio di mobilità rivolto a tutti coloro che desiderano raggiungere la propria meta a bordo di un veicolo automatizzato. I test con l'auto a guida autonoma, che si terranno dal 5 al 15 marzo 2018 nel distretto Minatomirai di Yokohama, saranno aperti al pubblico.
Nissan e DeNA presentano Easy Ride, il servizio di mobilità robotizzato

Nissan Motor Co., Ltd. e DeNA Co., Ltd. hanno presentato oggi Easy Ride, il marchio relativo al nuovo servizio di mobilità robotizzato a cui le due aziende stanno collaborando, con i test aperti al pubblico che si terranno dal 5 al 15 marzo 2018 nel distretto Minatomirai di Yokohama (Prefettura di Kanagawa).

La collaborazione fra le due aziende è iniziata ufficialmente nel gennaio scorso e mira a sviluppare un nuovo servizio di mobilità che impiega le tecnologie di guida autonoma. Da un lato il Nissan Intelligent Mobility, dall’altro l’esperienza di DeNA nello sviluppo e nella gestione dei servizi di mobilità senza conducente, due tecnologie destinate a lavorare in simbiosi.

Il servizio è rivolto a tutti coloro che desiderano raggiungere la propria meta a bordo di un veicolo automatizzato, permettendo ai clienti di utilizzare un’apposita applicazione per completare l’intero processo: dalla scelta della destinazione alla chiamata del veicolo, fino alla procedura di pagamento.

I clienti potranno inoltre selezionare mete consigliate e percorsi turistici, a seconda delle proprie preferenze. Il tutto con la disponibilità di un servizio in diverse lingue. Lo scopo di Nissan e DeNA, che hanno iniziato un collaudo tecnico a bordo di un veicolo a guida autonoma, è quello di fornire un servizio come una nuova infrastruttura alternativa.

Rate this post

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati