Non è Ferrari, Non è Jeep. Sa soltanto quello che non è.

La Jerrari è in vendita in Germania. Siete interessati? Potremmo chiedere notizie sul prezzo

Non è Ferrari, Non è Jeep. Sa soltanto quello che non è.

Queste sono quelle cose che proprio non si dovrebbero fare. Un ibrido tra Ferrari e Jeep. Già nel “lontano” 1969 c’era qualche genio incompreso che tentò di convincere il “buon” Enzo Ferrari a procreare un SUV, alla Purosangue maniera, con un concept…concept… mi verrebbe da chiamarlo in un altro modo, massì, chiamiamolo concept. Se no mi censurano l’articolo.

Fu un certo Bill Harrah a creare la Jerrari. La chiamò cosi. E’ già dal nome si capiva che da questo ibrido si doveva stare lontani. No non cosi lontani…di più, di più.

Prese una Ferrari 365 GT 2+2 e la fuse insieme alla Jeep Wagoneer con l’aiuto del suo meccanico. E niente. Se non avete ancora chiuso l’articolo volevo aggiungere che la prima versione del concept montava il muso, lo sterzo, e più o meno tutta la parte anteriore di quella nata a Maranello, con pure il motore V12 da oltre 300 CV (ora sparito) mentre dietro c’era tutto il resto di una Wagoneer.

Il Frankeisten su ruote venne portato dal Drake e Bill Harrah tentò di convincere Enzo a produrre dei SUV sulla base della sua creazione. Ferrari, una volta visto il prototipo scappò a gambe levate e mai più volle vedere la Jerrari. La leggenda narra che quella notte non dormì troppo bene pure. Sarà vero?

La Jerrari è ancora tra noi, dal 2008 si trova in Germania ed è in vendita. Aspetta silente il suo acquirente. La Jerrari, nonostante i suoi 50 anni, ha percorso solo 11.000 km (qualcuno ha detto “E ci sarà il motivo!”) ma il prezzo di base rimane ancora ignoto.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati