Opel Astra: ecco l’esclusivo bodykit del tuner Irmscher

Prime immagini della nuova Opel Astra modificata da Irmscher

Opel Astra: ecco l’esclusivo bodykit del tuner Irmscher

Irmscher, la società di tuning tedesca, ha presentato diverse immagini elaborate digitalmente di una Opel Astra da essa modificata. Il modello compatto potrebbe essere prodotto in serie limitata e riceverà una carrozzeria modificata, oltre a un motore che sviluppa 260 cavalli. Irmscher ha recentemente svelato uno studio di design denominato Astra IRC, caratterizzato da un’estetica audace e selvaggia ispirata al mondo dei motorsport.

Prime immagini della nuova Opel Astra modificata da Irmscher

L’azienda sostiene che la Opel Astra IRC ha tratto ispirazione dal Campionato del Mondo Rally, anche se a prima vista sembra più simile a un’auto da corsa da turismo. Uno dei punti salienti sono i parafanghi anteriori e posteriori notevolmente più larghi, dotati di prese d’aria integrate, che avvolgono i cerchi in lega Hydra Star da 20 pollici.

Il frontale di questa Opel Astra by Irmscher si presenta con un nuovo design del paraurti, caratterizzato da prese d’aria ingrandite e uno splitter più pronunciato. Questo stile si estende anche al retro, dove troviamo un diffusore ampio che integra un doppio scarico e una terza luce stop. Il dettaglio più sorprendente, però, è l’imponente spoiler posteriore sostenuto da montanti a forma di cigno, un elemento che appare decisamente audace per una vettura stradale.

Opel Astra Irmscher

Irmscher non ha esplicitamente menzionato alcun aggiornamento del telaio, ma è evidente che la Opel Astra IRC è dotata di molle ribassate e carreggiate più larghe. In termini di potenza, l’azienda mira a raggiungere i 260 CV, una cifra simile a quella della rinnovata VW Golf GTI. Al momento si tratta solo di un render ma non escludiamo che qualora Irmscher registri un interesse da parte dei suoi clienti il bodykit possa essere davvero messo in commercio.

Rate this post
Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Array
(
)