Pirelli Cinturato CA67 e CN36: novità per le versioni sportive delle storiche Fiat 850 e 124

Pneumatici che arricchiscono la gamma Pirelli Collezione

Pirelli Cinturato CA67 e CN36: novità per le versioni sportive delle storiche Fiat 850 e 124

Pirelli introduce nuove misure dei Cinturato CA67 e CN36, dedicate alle storiche Fiat 850 e 124, che entrano a far parte della gamma Pirelli Collezione, la linea di pneumatici che equipaggia le auto più iconiche costruite fra il 1930 e il 2000. Dal 2023 sarà disponibile anche un nuovo Cinturato CN36, che gommerà, tra le altre, le Mercedes W113, W123, W126, l’Alfa Romeo Montreal e la Fiat Dino 2000.

Pneumatici classici fuori e moderni dentro

Per le versioni Sport Spider e Sport Coupé delle Fiat 850 e Fiat 124, Pirelli ha ricreato rispettivamente il Cinturato CA67 nella misura 155 R13 e il Cinturato CN36 nella misura 165 R13. Lanciati originariamente tra gli anni ’50 e ’60, questi nuovi pneumatici sono caratterizzati da un aspetto classico ma nascondono una tecnologia moderna. Grazie a mescole di recente concezione, i nuovi pneumatici Pirelli Collezione vantano, rispetto a quelli dell’epoca, una migliore aderenza sul bagnato. Anche le caratteristiche tecniche a cui si sono ispirati gli ingegneri Pirelli sono fedeli all’originale, sviluppate sulla base di disegni e progetti dei pneumatici storici conservati dalla Fondazione Pirelli.

Pirelli Cinturato CN36

Nuova misura per il Cinturato CN36

Altra novità, presentata in anteprima nei giorni scorsi alla Fiera “Auto e Moto d’Epoca” di Padova, è la nuova misura del Pirelli Cinturato CN36, gomma progettata per tenere incollate alla strada vettura ad alta prestazioni e Gran Turismo, che ha registrato numerose vittorie nelle competizioni di Rally, equipaggiando nel 1971 la Fiat 124 Sport. Oltre che tornare in gamma per la Fiat 124, nel 2023 il nuovo pneumatico sarà disponibile anche nella nuova misura 195/70R14.

Rate this post
Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati