Porsche Top 5 Series: cinque icone della velocità [VIDEO]

Una classifica firmata dal costruttore

Dalla 911 Turbo S sempre più su, le cinque sportive più ruggenti realizzate sino ad oggi dalla casa di Stoccarda
Porsche Top 5 Series: cinque icone della velocità [VIDEO]

In velocità si assapora solo una parte della forza di queste cinque protagoniste, allineate secondo una speciale classifica fatta da Porsche e dedicata alle vetture più performanti della sua produzione.

Toccare i 330 km/h e andare oltre

Il filmato fa parte di una nuova stagione di speciali classifiche redatte dal marchio, che mettono evidenza tradizione, innovazione e forza prestazionale. Nell’occasione si parla delle vetture più veloci, ma anche utilizzabili sulle strade tradizionali. Tecnologia e soluzioni da sfoderare in pista ai massimi livelli, ma anche qualità estetiche e tecniche da sfoggiare sulle strade di tutti i giorni, anche a velocità moderate. Si tende comunque a sottolineare soprattutto la potenza e il picco di velocità, per rafforzare l’immagine complessiva di queste cinque rappresentanti della ricerca sportiva firmata Porsche.
Si parte dalla 911 Turbo S, una delle più potenti nella gamma legata alla storica coupé giunta alla ottava generazione. Sebbene non si parli di un modello RS, non ancora (almeno all’inizio) la potenza è già elevata. Il design presenta chiari rimandi al modello 911, ma con elementi aerodinamici e un carattere rovente sotto il cofano posteriore. La spinta di 580 cavalli e 750 Nm, a 6.750 giri/minuto, consentono a questo modello di raggiungere i 330 Km/h. Si è solo all’inizio della classifica.
Subito dopo, con una velocità di punta leggermente più alta di soli 4 km/h, figura la seducente Carrera GT. Una delle più recenti ed esclusive produzioni al vertice della gamma realizzate dalla casa tedesca. La parentela con la 911 è relativa, data la denominazione Carrera. Inoltre la sigla GT sottolinea la particolarità di una delle sportive più veloci realizzate nel 2004. Presente al quarto posto di questa piccola classifica, il motore V10 da 5,2 litri genera 612 cavalli e 590 Nm di coppia massima a 8.400 giri/minuto.
Al terzo posto, quindi, figura uno di quei modelli che potrebbe figurare in qualsiasi “top ten” internazionale dedicata alle auto. Riconoscibile per la linea, ancora di più per le prestazioni offerte nel lontano 1987, la sua esclusività è legata anche al prestigio delle dirette rivali: la 595 S. La forza di 515 cavalli e 561 Nm di coppia espressi a 7.500 giri/minuto consentono di raggiungere la ragguardevole velocità di 339 Km/h. Un solo Km/h in meno rispetto alla seconda classificata in questo speciale elenco: la recentissima Porsche 911 GT2 RS.
La più giovane tra i modelli elencati, datata 2017, è anche quella che vanta una potenza pari a 700 cavalli e 750 Nm di coppia a 7.000 giri/minuto, tradotti in 340 Km/h di velocità massima. Tanta energia da rapportare a un corpo sinuoso ed elementi aerodinamici che massimizzano le prestazioni, considerando il tempo da record siglato sul tracciato del Nürburgring. Altro terreno di caccia privilegiato della regina di questa graduatoria, ovvero la velocissima 918 Spyder. Filante, ibrida, muscolosa considerando gli 887 cavalli di potenza complessiva, sommando la spinta termica ed elettrica e un mostruoso dato di coppia massima pari a 1.280 Nm. Un concentrato di vivacità vulcanica da gustare alla soglia dei 9.150 giri/minuto, toccando i 345 km/h di velocità massima.

Video: Porsche

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati