Revisione auto: da oggi scatta l’aumento della tariffa

Il prezzo cresce di 9.95 euro più IVA, ma c'è il Bonus veicoli sicuri

Revisione auto: da oggi scatta l’aumento della tariffa

Oggi è il 1° novembre e scatta l’annunciato aumento della tariffa della revisione, previsto dal decreto di attuazione approvato dal Consiglio dei Ministri. La cifra cresce di 9,95 euro più IVA, per un rincaro effettivo di oltre 12 euro. Viene applicato sia se la revisione viene effettuata in Motorizzazione che presso un centro autorizzato.

La revisione sale da 45 a 54,95 euro se viene effettuata presso la Motorizzazione, invece si spenderà 79,02 euro (prima era 66,88) se ci si reca presso un centro di revisione autorizzato. Questa cifra è data dalla somma di 45 euro della tariffa, 9,95 euro di aumento (+ IVA al 22%), 10,20 euro come diritti di Motorizzazione e 1,78 euro per il bollettino postale.

Il Bonus veicoli sicuri

Un aumento importante, che potrà essere mitigato dal Bonus veicoli sicuri. Si tratta di un’agevolazione, appunto di 9,95 euro, destinato a chi sottopone il veicolo a revisione presso i centri autorizzati. Il bonus viene assegnato secondo l’ordine temporale di ricezione delle richieste fino a esaurimento delle risorse disponibili (4 miliardi di euro all’anno per tre anni) e può essere riconosciuto per un solo veicolo a motore ad automobilista e per una sola volta.

Per effettuare la richiesta bisognerà registrarsi, tramite Spid, carta d’identità elettronica o carta nazionale dei servizi, su una specifica piattaforma, in funzione dal prossimo 21 dicembre. Cioè dopo 60 giorni dall’entrata in vigore del decreto in Gazzetta Ufficiale.

Quando fare la revisione

La revisione di un veicolo va effettuata quattro anni dopo la prima immatricolazione e, successivamente, ogni due anni. Chi non effettua la revisione auto può incorrere in una sanzione amministrativa compresa fra 173 e 694 euro, che diventano fra 1.998 e 7.993 euro nel caso in cui si circoli con il veicolo durante il periodo di sospensione.

5/5 - (1 vote)

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati