Revisione auto: nuova proroga per il Covid, 10 mesi in più

Vale solo per i veicoli di categoria M, N e O3-O4

Revisione auto: nuova proroga per il Covid, 10 mesi in più

Dopo quella dei giorni scorsi per la scadenza delle patenti, è arrivata una nuova proroga anche per le revisioni delle auto a causa Covid. Visto lo stato di emergenza nazionale fino al 31 luglio 2021, infatti, il Ministero dei Trasporti ha deciso di concedere ulteriori 10 mesi di tempo per effettuare la revisione della propria vettura.

La rinnovata norma

I veicoli immatricolati in Italia di categoria M (es. auto, autobus, autocaravan), N (es. camion, autoarticolati) e O3-O4 (rimorchi di massa maggiore di 3,5 t.) con revisione scaduta o che scadrà:

ad agosto 2020 potevano circolare fino a marzo 2021 (secondo il Regolamento UE 2020/698 – articolo 5)

tra settembre 2020 e giugno 2021 possono circolare fino a 10 mesi dopo la scadenza normale (secondo il Regolamento UE 2021/267 – articolo 5).

Per i veicoli immatricolati in Italia di categoria L (es. moto, ciclomotori, minicar) e O1-O2 (rimorchi di massa inferiore a 3,5 t.) non ci sono proroghe applicabili perché quelle previste dalle precedenti norme nazionali sono scadute.

Le regole per la revisione

La revisione di un’auto andrà fatta, per la prima volta, quattro anni dopo l’immatricolazione, poi successivamente ogni due anni. Se il giorno in cui scade la revisione è un festivo, il termine è spostato al primo giorno seguente non festivo. Il costo, a partire dal 2021, è di quasi 80 euro.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati