Tesla Model 3: l’auto funziona ancora se rompi lo schermo a martellate? [VIDEO]

Uno youtuber americano rompe lo schermo di una Model 3 per testarne la resistenza

Tesla Model 3: l’auto funziona ancora se rompi lo schermo a martellate? [VIDEO]

La Tesla Model 3 è l’auto più venduta in assoluto del costruttore americano, una berlina compatta che ha letteralmente sorpreso tutti per gli impensabili numeri di immatricolazioni che ha collezionato in tutto il mondo. Un’auto che fonda la sua user experience sul display centrale da ben 15″, il pannello di controllo generale dell’auto, da cui comandare qualsiasi funzione, meccanica o tecnologica. Uno Youtuber americano ha quindi deciso di scoprire cosa può succede all’auto se si dovesse inavvertitamente compromettere una delle sue componenti. 

Youtuber rompe volontariamente lo schermo della Model 3: cosa succede?

Sulle prime il pannello in vetro del display risulta solido e capace di resistere agli urti ma aumentando la violenza del colpo, poco può fare contro un martello. L’autore del video ha continuato a colpirlo fino a quando non si sono rotti anche i supporti in plastica della plancia, facendolo quasi cascare nell’abitacolo. Tutto questo avveniva mentre l’auto procedeva a velocità moderata in una strada poco trafficata, continuando la sua marcia anche senza l’ausilio delle funzioni del suo display. 

L’autore del veicolo elogia quindi la robustezza dell’auto nonostante il display risulti staccato o rotto, ma c’è da precisare che le funzioni di movimento dell’auto sono interamente gestite dalla leva posta dietro al volante. Dal display risultano quindi compromesse alcune funzioni secondarie come la riproduzione dell’audio, la regolazione del clima, la programmazione della ricarica, la gestione dei tergicristalli e altro. L’auto si muoverà ancora, è vero, ma il 90% delle funzioni appare impossibile da gestire, mentre la chiusura centralizzata può essere gestita dall’App sul proprio smartphone. Quanto costa sistemare lo schermo? L’autore del video parla di una riparazione di circa 1.500 dollari. Questo il prezzo da pagare per un po’ di fama sui social. 

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati