Tesla Model Y: ecco la prima immagine [TEASER]

Il Suv compatto potrebbe debuttare su strada nel 2019

Elon Musk ha finalmente svelato la prima immagine del quarto modello della gamma Tesla che avrà le sembianze di un Suv compatto. La nuova Model Y non erediterà nè il pianale della berlina Model 3, nè verrà costruita nell'impianto di Freemont.
Tesla Model Y: ecco la prima immagine [TEASER]

Tesla Model Y – Dopo numerose indiscrezioni, la casa californiana di auto elettriche è uscita allo scoperto e ha rilasciato la prima immagine della sua nuova Model Y che come anticipato avrà le forme di un Suv compatto. L’immagine in questione è stata mostrata nel corso di una conferenza stampa a Mountain View cui hanno partecipato tutti gli azionisti della Casa presieduta da Elon Musk.

Queste le prime parole del numero uno di Tesla: “Sono davvero molto emozionato. Contiamo di far debuttare su strada la Model Y entro il 2019.” Una vera e propria dichiarazione di intenti che accompagna la pubblicazione del primo teaser della nuova nata che mette in evidenza una estrema pulizia di linee al pari degli altri modelli firmati dal costruttore californiano di auto elettriche.

Al di là del cofano anteriore sormontato da due nervature, dei passaruota anteriori abbastanza bombati e del parabrezza molto ampio, non è possibile scoprire altre caratteristiche di design della nuova nata. Sicuramente balzerà agli occhi la mancanza degli specchietti retrovisori esterni (verosimilmente sostituiti da uno stuolo di display, radar e telecamere) ma non si tratta di una scelta inedita in quanto anche sulla concept della Model X lo stesso Musk aveva optato per questa soluzione che però successivamente non ha avuto il lasciapassare per motivi di sicurezza.

Sul design della quarta vettura della gamma, Musk ha voluto fare delle precisazioni anche facendo riferimento al rapporto tra lo stile della Model X e della Model S: “Penso che abbiamo fatto un errore a far derivare il disegno della Model X da quello della Model S prendendo spunto dalla piattaforma di quest’ultima. Sarebbe stato meglio disegnare un Suv nel modo in cui un Suv andrebbe disegnato e disegnare una berlina nel modo in cui andrebbe disegnata. Altrimenti è come cercare di adattare qualcosa e trasformarlo in una cosa che non ha molto senso.”

In tal contesto Musk ha dichiarato apertamente, fugando così ogni dubbio al riguardo, che la nuova Model Y non erediterà dunque nè il pianale della berlina Model 3, nè verrà costruita nell’impianto di Freemont: “Non c’è stato verso di produrre la nuova Suv compatta a Freemont, così abbiamo deciso di costruirla in un altro stabilimento”, che però non è stato specificato.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Auto

Tesla: nuovi ritardi per la Gigafactory di Berlino

Un continuo susseguirsi di autorizzazioni mancanti, malumori e incomprensioni tra Tesla e il Governo tedesco
Tesla, il brand californiano di Elon Musk che dal 2020 sta vivendo un’ascesa impressionante tra le big del mondo automotive,