Touring Arese RH95: il più bel regalo per i 95 anni di Carrozzeria Touring Superleggera

La supercar italiana in soli 18 esemplari con motore V8 da 720 CV per 340 km/h di velocità massima e 0-100 km/h sotto ai 3 secondi

Per celebrare i suoi 95 anni, Carrozzeria Touring Superleggera si è fatta il migliore dei regali. Si chiama Touring Arese RH95 ed è una magnifica supercar italiana da 720 CV in edizione limitata a 18 esemplari.

L’ultima nata dall’atelier fondato a Milano il 25 marzo 1926 ha richiesto oltre 5.000 ore di lavoro ma gli esemplari saranno tutti diversi fra loro con livree dedicate che prenderanno spunto dalla storia del mondo delle corse.

La nuova Arese RH95 sarà la prima auto di Touring Superleggera ad avere il motore centrale e carrozzeria in fibra di carbonio. Infatti la donor car “vestita” da Touring è equipaggiata con un motore centrale V8 che scarica la sua potenza sulle ruote posteriori. Gli ingegneri, artigiani e maestri battilastra hanno fatto ampio uso di fibra di carbonio unito all’alluminio.

Il fil rouge che collega la Aero 3 del 2019 al design della Arese RH95 è una chiara evoluzione della forma Streamline che vede inserite anche soluzioni studiate per la Disco Volante. Un’auto che si fa subito notare e vuole essere guardata fin dall’apertura verso l’alto delle portiere ma studiata per avere una aerodinamica attiva ed essere efficace in termini di prestazioni.

L’Arese RH95 è lunga 4,78 metri e alta solo 1,26 metri. L’apertura porte verso l’alto aiuta l’accesso in abitacolo oltre ad avere un istantaneo effetto “wow”. Gli interni della Arese RH95 sono di estremo lusso con rivestimenti in pelle e Alcantara per tutto l’abitacolo. sui sedili sportivi con guscio in fibra di carbonio

Come detto il motore a 8 cilindri a V è montato in posizione posteriore centrale. Eroga 720 CV e 770 Nm di coppia a 3.000 giri/minuto. Le prestazioni della Arese RH95 sono da supercar di razza con una accelerazione da 0-100 km/h sotto i 3 secondi e una velocità massima di 340 km/h. Il cambio è automatico a doppia frizione a 7 rapporti mentre la trazione è solo posteriore.

Quanto costa questa opera d’arte su ruote? Il prezzo da aggiungere oltre ai circa 300.000 euro della donor car non è stato reso noto ma siamo certi che l’assegno da versare sia da “sei zeri”. 

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati