V-Rally 4 è tornato: disponibile su PS4 e Xbox One [TRAILER]

Oltre 50 auto e 22 tracciati

V-Rally 4, che presto recensiremo per voi, debutta su PS4 e Xbox One, in attesa di arrivare anche su PC e Nintendo Switch.
V-Rally 4 è tornato: disponibile su PS4 e Xbox One [TRAILER]

V-Rally 4, il nuovo capitolo del leggendario videogame di corse automobilistiche, esce oggi ed è disponibile su PlayStation 4 e  Xbox One, in attesa di arrivare il 25 settembre per PC e più avanti anche per Nintendo Switch. In attesa di scoprirlo insieme a noi, ricordandovi che presto sulle pagine di Motorionline.com proporremo la nostra recensione del gioco, V-Rally 4 ci offre un primo assaggio con il trailer di lancio.

Tante modalità di guida

In V-Rally 4 ci si potrà divertire con diverse esperienze di guida che comprendono: Rally, Extreme-Khana, V-Rally Cross, Buggy e Hillclimb. Con la tradizionale modalità carriera l’obiettivo è quello di diventare campione in ogni categoria attraverso la vittoria delle gare e le scelte giuste per sbloccare e ottenere nuovi veicoli, che potranno essere completamente personalizzati. Inoltre ci sarà anche la possibilità reclutare i compagni di squadra più adeguati tra agenti, meccanici, ingegneri, ecc. per arrivare alla vittoria.

22 tracciati e più di 50 auto

Complessivamente sono presenti 22 tracciati, ognuno dei quali disponibile in differenti condizioni (sabbia, neve, ghiaia, asfalto e altro ancora). Sono 6 invece le piste esclusivamente da Rally nelle quali poter creare stage speciali. V-Rally 4, che offre la possibilità di giocare anche in multiplayer online fino a 8 giocatori, propone una parco auto con oltre 50 modelli tra i quali troviamo storici bolidi come la Lancia Delta S4, la Porsche Carrera SC Safari, la Mustang Fastback e altre ancora, oltre a vetture moderne Ford Focus RS RX, MINI John Cooper Works e Volkswagen Polo R WRC.

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati