Volkswagen, l’ad Massimo Nordio: “Arriveranno 70 elettriche entro il 2030”

Strategia e-mobility che passa dalle infrastrutture di ricarica

Volkswagen, l’ad Massimo Nordio: “Arriveranno 70 elettriche entro il 2030”

In occasione della presentazione dell’Enel X Store di Roma, frutto della partnership con il Gruppo Volkswagen impegnato nella diffusione delle infrastrutture di ricarica per i veicoli elettrica, il costruttore tedesco delinea il suo futuro prossimo attraverso le parole di Massimo Nordio, amministratore delegato di Volkswagen Group Italia.

Stazione di servizio 4.0

Un futuro, sottolinea Nordio, che passa dall’elettrificazione che sta guidando un passaggio epocale per il mondo dell’auto. A proposito della nuovo Enel X Store di Roma, l’ad di Volkswagen Group Italia afferma che si tratta di una stazione di servizio vera e propria, un nuovo concetto di distribuzione di energia, che consentirà di ricaricare, nel centro della capitale, un veicolo elettrico in meno di 30 minuti.  Nordio definisce l’Enel X Store una “stazione di servizio 4.0”, grazie ai punti di ricarica High Power Charging, in corrente continua da 350 kW, che consentono di ridurre drasticamente il tempo di sosta. 

Prima postazione di una lunga serie su territorio nazionale

La stazione di servizio di Roma è solo il primo passo di un piano d’installazione nazionale, come spiega Francesco Venturini, CEO di Enel X: “Lo store di Roma non è un progetto pilota ma è la prima postazione che anticipa le altre che andremo ad installare in tutta Italia. Partiremo dalle grandi città, nei parcheggi, nei supermercati, nei centri commerciali, nei condomini, investimenti che si inseriscono nel progetto Central European Ultra Charging, cofinanziato dalla Commissione europea”.

Gli incentivi da soli non bastano

Parlando poi dell’apporto che gli incentivi statali offrono alla transizione verso mobilità elettrica, Nordio afferma che sono un strumento importante, che aiuta all’acquisto, ma che da soli non bastano: “Servirebbe un sistema di incentivazione strutturato che consenta ai potenziali clienti di programmare l’acquisto e che tenga conto anche del comparto flotte e dei veicoli N1 e N2. E comunque non bastano i sostegni economici. La clientela deve essere educata e accompagnata in questa svolta, va rafforzato lo spirito ecologico, abituandola all’uso di vetture 100% elettriche. Perciò, in questo store sarà anche possibile provare i nostri modelli elettrici; dalle Volkswagen ID.3 e ID.4 all’Audi Q4 e-tron, alla Cupra Born, alla Skoda Eniaq iV”.

Entro il 2030 70 modelli elettrici 

Supportare la diffusione delle infrastrutture di ricarica è un fattore decisivo per la buona riuscita della strategia industriale di Volkswagen che ha posto le basi con lo sviluppo della piattaforma MEB, sulla quale poggiano i nuovi modelli elettrici della Casa tedesca. Strategia con la quale Volkswagen, anche grazie a investimenti per oltre 70 miliardi di euro, definisce obiettivi importanti a medio-lungo termine: 70 modelli full-electric entro il 2030 e diventare azienda carbon neutral entro il 2050. 

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati