Volkswagen T-Cross 2024: la PROVA del restyling del SUV [FOTO e VIDEO]

Il primo contatto ed uno sguardo iniziale anche ai consumi

La Volkswagen T-Cross è uno dei modelli di maggior successo del marchio tedesco, con oltre un milione di clienti nel mondo e più di 100.000 in Italia, in appena quattro anni. Ora il SUV compatto è stato oggetto di un restyling, con novità a livello estetico, negli interni e nella tecnologia, mantenendo sempre le classiche opzioni benzina per le motorizzazioni. Per migliorarlo, soprattutto nell’abitacolo, e dargli un aspetto ancora più moderno, per proseguire e possibilmente ancora migliorare i già ottimi risultati.

È appena arrivata nelle concessionarie italiane e noi abbiamo avuto l’occasione di metterci al volante di questa vettura sulle strade nei dintorni del Lago di Garda, potendo così avere delle prime sensazioni di guida sulla nuova T-Cross. Aspettando di poterla poi mettere alla prova per più tempo, nel nostro classico format ‘Com’è & Come va’.

Design e dimensioni

Volkswagen T-Cross 2024

Il SUV compatto tedesco ha ricevuto alcuni aggiornamenti anche dal punto di vista estetico, a partire da un frontale rivisto. Sono presenti un paraurti ridisegnato e fari a LED di nuova concezione che, nella versione in prova con allestimento Style, propongono la più avanzata tecnologia Matrix IQ.Light. La fiancata si mostra più possente, con i cerchi da 18”, mentre nel posteriore sono presenti paraurti ridisegnati ed una nuova banda luminosa a LED tra i gruppi ottici, anch’essi con un disegno dedicato ad X ed indicatori di direzione con funzione animata.

Sono leggermente cambiate anche le dimensioni, con una lunghezza aumentata di 27 millimetri, portandola così a 4,14 metri, la larghezza è di 1,76 metri, l’altezza di 1,60 metri ed il passo di 2,56 metri per garantire l’abitabilità per 5 passeggeri. A questo proposito, i due laterali hanno grande spazio per gambe e testa, quello centrale è molto più sacrificato per il tunnel centrale ed il mobiletto per le prese USB-C. Importante la capienza del bagagliaio, pensando al segmento di questa vettura: da 455 a 1.281 litri, con una bocca ampia e senza scalini per caricare e scaricare i bagagli.

Interni e tecnologia

Volkswagen T-Cross 2024

L’abitacolo è stato migliorato, rispetto alla versione precedente, soprattutto nell’aspetto e nell’utilizzo di materiali più morbidi al tatto, oltre ad alcuni elementi decorativi sul cruscotto ed i rivestimenti delle portiere. Il tutto per rendere più piacevole la vista entrando nella vettura, dove troviamo dei comodi sedili in tessuto, numerosi vani portaoggetti ed il climatronic a due zone, con i comandi touch a cursore, anche se non sono presenti le bocchette per i passeggeri posteriori.

La tecnologia è in primo piano nella nuova T-Cross, con il digital cockpit di serie su tutte le versioni, con la possibilità di configurare le informazioni a seconda della volontà del conducente. Lo schermo touch centrale per il sistema di infotainment è da 8 o 9,2 pollici, con il software di ultima generazione, anche se il navigatore è un optional. Presente, invece, la connessione per gli smartphone con Apple CarPlay e Android Auto, anche in modalità senza fili wireless.

Prova su strada

Volkswagen T-Cross 2024

Ora ci mettiamo al volante del SUV compatto, nel nostro caso spinto dal motore benzina 1.0 TSI da 115 CV e 200 Nm di coppia massima, cioè il propulsore più potente a disposizione, accoppiato al cambio automatico DSG a 7 rapporti. La vettura si mostra vivace, sia per superare senza problemi incroci o effettuare sorpassi e sia per affrontare con disinvoltura anche alcuni tratti in salita, con i tornanti verso San Zeno di Montagna. Pur ovviamente tenendo presente si tratti di un’auto dedicata soprattutto al comfort, sia cittadino sia per affrontare anche qualche viaggio un po’ più lungo.

A questo proposito, possiamo notare la buona insonorizzazione, anche a velocità più elevate in autostrada, dove si sente solo qualche fruscio aerodinamico, ed anche delle sospensioni in grado di assorbire discretamente buche e disconnessioni del terreno. Quando c’è da affrontare qualche tratto un po’ più tortuoso, la T-Cross propone uno sterzo leggero e preciso ed una buona frenata, procedendo con un’andatura tranquilla. Con una guida più sportiva, si sente un po’ di rollio, però, come dicevamo, non è quello il suo ambito. Comunque, c’è anche l’elettronica a supportare.

Volkswagen T-Cross 2024

Il cambio DSG è piuttosto preciso, solamente a bassi regimi è un po’ più lento nelle cambiate. A proposito di aiuti al conducente, gli ADAS sono un punto di forza della vettura tedesca, visto che propone dei sistemi non sempre presenti in questa categoria di auto. A partire dal Travel Assist di serie, passando per il cruise control adattivo, la frenata automatica d’emergenza, il riconoscimento dei segnali stradali ed il mantenimento di corsia. La visibilità anteriore e posteriore è buona, ma sono comunque presenti sensori anteriori e posteriori e retrocamera per aiutare nelle manovre.

Chiudiamo, come di consuetudine, parlando un po’ di consumi, sempre tenendo presente che questo è solamente un primo contatto. Per la motorizzazione 1.0 TSI da 115 CV con cambio DSG, il marchio tedesco ha dichiarato un consumo medio nel ciclo combinato WLTP tra 5,8 e 6,0 litri ogni 100 chilometri, mentre il computer di bordo, dopo un percorso misto di 150 km tra città, strade extraurbane ed un po’ di autostrada, ci ha segnalato un dato di 6,6 litri ogni 100 chilometri.

Prezzi

La Volkswagen T-Cross 2024 ha un listino prezzi a partire da 26.200 euro, mentre per metterci al volante della versione da 115 CV DSG Style da noi provata, bisogna salire a 30.900 euro. È disponibile anche il motore 1.0 TSI da 95 CV, non ci sono diesel o ibridi.

Volkswagen T-Cross 2024

Volkswagen T-Cross 2024: scheda tecnica

Dimensioni: lunghezza 414 cm; larghezza 176 cm; altezza 160 cm; passo 256 cm
Motore: 1.0 TSI da 115 CV e 200 Nm
Cambio: DSG a 7 rapporti
Trazione: anteriore
Accelerazione: da 0 a 100 km/h in 10,3″
Velocità massima: 192 km/h
Allestimenti: Life, Edition Plus, Style e R-Line
Bagagliaio: da 455 a 1.281 litri
Consumi: 5,8-6,0 litri/100 km
Prezzo: da 26.200 euro

Rate this post
Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Array
(
)