XEV Yoyo: il quadriciclo con la batteria intercambiabile in 3 minuti

Autonomia dichiarata di 150 chilometri

È stata presentata la XEV Yoyo, il nuovo quadriciclo elettrico, con la possibilità di cambiare la batteria in tre minuti. Dunque, un nuovo modo di concepire la mobilità a zero emissioni, per abbattere il problema dei tempi di ricarica, anche se resta possibile la classica carica per la piccola citycar, in circa tre ore.

“Una vettura trasversale, adatta ai privati, alle aziende e in particolare al car sharing grazie al sistema innovativo di battery swapping – le parole di Andrea Campello, CEO di XEV Trade – e si pone l’obiettivo di abbattere i due detrattori fondamentali del mercato elettrico: il prezzo elevato e la bassa autonomia”.

Le caratteristiche

Esteticamente si presenta come una piccola vettura da città, lunga 2.530 mm, larga 1.500 mm e alta 1.560 mm, con nove colori disponibili, tra cui uno sgargiante come il verde lime. La vettura può essere guidata a partire dai 16 anni e presenta numerose possibilità di personalizzazione, grazie ad un sistema di stampa in 3D.

La XEV Yoyo è spinta da un motore elettrico sincrono a magneti permanenti da 7,5 kW, con potenza massima di 15 kW, accoppiato ad una batteria al litio ferro fosfato da 10,3 kWh. Raggiunge una velocità massima di 80 km/h ed ha un’autonomia dichiarata di 150 km.

Come dicevamo, la batteria può essere sostituita in circa tre minuti oppure ricaricata con una classica presa shucko domestica o con la presa di Tipo 2.

Uscita e prezzi

Il quadriciclo elettrico è disponibile dallo scorso weekend sul sito ufficiale e presso i concessionari, con consegne previste da luglio. Arriverà in tutta Europa a partire da settembre.

Il listino prezzi propone un costo di 13.900 euro, che può scendere fino a 9.900 euro, con rottamazione e incentivi statali.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati