Alfa Romeo, il ritorno negli Stati Uniti rimandato al 2013

Alfa Romeo, il ritorno negli Stati Uniti rimandato al 2013

Il ritorno di Alfa Romeo negli Stati Uniti sembra essere stato procrastinato sino all’inizio del 2013: il Biscione, nei desideri dell’Amministratore Delegato di Fiat S.p.A., Sergio Marchionne, sarebbe dovuto sbarcare nel Nuovo Continente approssimativamente a metà 2012. Oggi pare che alcuni ostacoli abbiano spostato il debutto di Alfa Romeo negli States, con un Marchionne piuttosto indispettito (ricordiamo che il management dell’ex-Gruppo Fiat vuole portare il volume di vendita di Alfa Romeo a 500.000 unità annue entro il 2015: un ritardo, anche se di pochi mesi, sulla tabella di marcia potrebbe rallentare anche questo progetto più generale).

Quali sono le cause di questo non desiderato cambio di programma nel futuro di Alfa Romeo? La principale motivazione ad aver spostato la data di sbarco negli Stati Uniti del Biscione è la nuova Alfa Romeo Giulia, secondo le indiscrezioni; cioè quel modello che sostituirà l’attuale famiglia Alfa Romeo 159. Marchionne, precisamente, non sarebbe convinto delle ipotesi di design proposte dal Centro Stile della società per la nuova Alfa Romeo Giulia (un modello fondamentale per la gamma del brand del Biscione), tanto da richiedere una revisione dell’intero progetto.

La nuova Alfa Romeo Giulia dovrebbe condividere parte della meccanica con la nuova generazione di Dodge Avenger e di Chrysler 200: un ritardo nella progettazione della nuova vettura italiana significa un ritardo anche nello sviluppo delle due congiunte americane. Ancora non è stato deciso, inoltre, un sito produttivo per la nuova Alfa Romeo Giulia: il suo parto si preannuncia, oggi, travagliato.

Nel frattempo, sembra che la casa automobilistica Alfa Romeo stia mettendo a punto un SUV, che raggiungerà la gamma nel 2012, nonché la nuova Alfa Romeo MiTo restyling, che sarà probabilmente introdotta sul mercato durante l’anno venturo e che sarà proposta anche in versione cinque porte.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    1 commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    • Michael 1963 ha detto:

      In realtà la linea della futura Giulia ancora non la conosciamo, ma sarà sicuramente una linea con un forte carattere, tipicamente Alfa!
      Però, siamo già in grave ritardo!! Doveva essere in commercio da almeno un anno, per reggere il confronto con i concorrenti tedeschi!! Non ha senso avere un’Alfa Romeo che si regge oggi solo su Mito e Giulietta! E’ troppo riduttivo per l’Alfa! Merita di più! Ma avete visto i listini di Audi, Bmw e Mercedes su Quattroruote? Pagine e pagine di modelli e allestimenti. I listini di Alfa Romeo (e pure di Lancia) si riducono ad una paginetta streminzita!!! L’Alfa merita di più!!
      Scritto da: Michael 1963 | 14 marzo 2012

    Articoli correlati