Audi A3 allstreet 2024: la PROVA SU STRADA con tutte le sue nuove caratteristiche

Si aggiorna anche Audi A3 Sportback e Audi A3 Sedan

Nel 1996, l’Audi A3 ha segnato l’inizio del segmento delle compatte premium. Oggi, Audi aggiorna la quarta generazione del suo modello di punta con il lancio del nuovo crossover urbano Audi A3 allstreet. Questo modello si distingue per il suo stile all terrain, l’assetto rialzato di 30 mm, sospensioni sportive e una posizione di guida elevata.

Una nuova estetica

L’Audi A3 allstreet si riconosce per il suo single frame ottagonale in nero opaco e la griglia a nido d’ape, che accentua il suo carattere rispetto alle versioni Sportback e Sedan. Elementi come le scanalature sullo spoiler anteriore, l’estrattore, le minigonne, gli archi passaruota e le finiture a contrasto enfatizzano ulteriormente il suo spirito avventuroso. I loghi neri completano il design. Di serie, la nuova Audi A3 allstreet monta cerchi da 17 pollici, superiori ai 16 pollici delle versioni base di A3 Sportback e Sedan, con opzioni da 18 e 19 pollici disponibili su richiesta. Inoltre, sono offerti elementi in carbonio come lo spoiler posteriore e le calotte dei retrovisori, disponibili anche per le altre varianti della A3.

Novità estetiche anche per Audi A3 Sportback e Audi A3 Sedan

Audi A3 allstreet 2024: la PROVA SU STRADA con tutte le sue nuove caratteristiche

L’introduzione della nuova Audi A3 allstreet porta a lievi modifiche estetiche anche per le Audi A3 Sportback e Audi A3 Sedan: il single frame esagonale, ora senza cornice, è più largo rispetto al modello precedente. Questo dettaglio, unito alle ampie prese d’aria e al marcato paraurti anteriore, enfatizza la presenza su strada delle vetture. Contribuiscono a questo effetto, nella parte posteriore, i gruppi ottici integrati, il paraurti rinnovato e l’estrattore ridisegnato, quest’ultimo ispirato ai modelli RS con il look S line. Si aggiungono nuove tinte come il verde District e il rosso Progressivo.

La prova di primo contatto

Durante il test drive, abbiamo notato l’assetto rialzato di 30 mm dell’Audi A3 allstreet rispetto alle versioni Sportback e Sedan, che migliora la posizione di guida e offre una taratura specifica di molle e ammortizzatori, ideale per assorbire le imperfezioni del manto stradale urbano, ma anche per garantire divertimento e sportività su percorsi extraurbani. Questo grazie alla precisione nell’entrata in curva, al limitato rollio e beccheggio, e alla stabilità durante i cambi di carico più bruschi. A contribuire all’aumento della distanza dal suolo ci sono le sospensioni con un’escursione aumentata di 15 mm e pneumatici con spalle più alte. La nuova gamma Audi A3 si distingue per lo sterzo progressivo con demoltiplicazione e assistenza variabili, che offre una guida più diretta ma risulta più pesante da manovrare in città rispetto al modello precedente.

I motori

Al lancio, i clienti avranno la possibilità di scegliere tra due opzioni di motore. Il primo è il 2.0 (35) TDI da 150 CV, noto per la sua efficienza e le sue prestazioni affidabili. La seconda opzione è il 1.5 (35) TFSI da 150 CV, che dispone di tecnologie mild-hybrid a 48 Volt e cylinder on demand. Questo motore a benzina offre una guida fluida e reattiva, con l’aggiunta di un sistema mild-hybrid che migliora ulteriormente l’efficienza del carburante. Entrambi i motori sono accoppiati a una trasmissione automatica a doppia frizione S tronic a 7 rapporti, che offre cambi marcia rapidi e senza soluzione di continuità. Inoltre, la trazione anteriore garantisce una maneggevolezza eccellente in una varietà di condizioni di guida. Dopo il lancio, Audi prevede di introdurre ulteriori opzioni di motore. Queste includeranno il 1.5 TFSI e (plug-in), che combina un motore a benzina con un motore elettrico per offrire una guida ecologica e ad alte prestazioni. Inoltre, ci sarà anche il 2.0 TFSI con trazione integrale quattro, che offre una potenza impressionante e una trazione superiore in tutte le condizioni

Un abitacolo curato e digitalizzato

Audi A3 allstreet 2024: la PROVA SU STRADA con tutte le sue nuove caratteristiche

Gli interni sono caratterizzati dal nuovo selettore del cambio, simile a quello dell’Audi Q4 e-tron, dall’illuminazione interna aggiornata e dagli inserti in tessuto. L’abitacolo è digitalizzato con l’interfaccia multimediale MMI. La dotazione standard dell’Audi A3 allstreet include la radio digitale DAB+, un display touch MMI da 10,1 pollici, il cruscotto digitale Audi virtual cockpit plus da 12,3 pollici, il sistema di navigazione MMI plus con touch, un impianto audio Audi da 180 Watt e l’Audi phone box light per la ricarica wireless dello smartphone, oltre a quattro porte USB-C per la ricarica: due nella console centrale e due per i passeggeri posteriori. Il sistema MMI integra anche l’assistente vocale Amazon Alexa.

Prezzi e uscita

La nuova Audi A3 allstreet sarà disponibile nelle concessionarie italiane a maggio, nelle versioni Business, Business Advanced e Identity Contrast, con prezzi a partire da 39.500 euro. Le nuove Audi A3 Sportback e Audi A3 Sedan saranno disponibili anch’esse a maggio, nelle versioni base, Business, Business Advanced e S line edition, con prezzi che partono da 30.400 euro per la Sportback e 31.700 euro per la Sedan.

Finanziamento e noleggio

Con un contratto di finanziamento di 36 mesi o 45.000 km, la rata mensile è di 329 euro con Audi Value. Come alternativa, Audi propone anche un’opzione di noleggio a lungo termine, che consente di guidare l’Audi A3 allstreet per 36 mesi o 45.000 km con un canone mensile di 509 euro.

Rate this post
Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Array
(
)