BMW i8, introdotta come Safety Car della Formula E

Più veloce e più leggera della stradale

Nel campionato di Formula E come Safety Car ci sarà una versione aggiornata della Bmw i8, che grazie ad alcune modifiche ora eroga 374 cavalli.
BMW i8, introdotta come Safety Car della Formula E

Questo fine settimana ha visto la Formula E lanciare una nuova safety car al Santiago ePrix. Come nelle stagioni passate, si basa sulla BMW i8, ma presenta una serie di aggiornamenti. Le novità riguardano il powertrain migliorato che BMW ha introdotto per i8 Roadster. Un motore turbo a tre cilindri da 1,5 litri ora produce 231 cavalli, alla quale si aggiungono i 143 cavalli prodotti dal motore elettrico aggiornato e un gruppo di batterie più grande da 11,6 kWh. La combinazione di 374 cavalli è sufficiente per far arrivare la sportiva ibrida plug-in a 100 km/h in 4,4 secondi.

Però nella nella nuova i8 safety car c’è di più di quello che la BMW ha inserito nel modello stradale.
Dispone infatti di sospensioni più rigide, freni carbo-ceramici, sedili avvolgenti della M4 GTS, cinture a quattro punti, un roll cage completo e un kit aerodinamico in fibra di carbonio. La safety car porta anche una livrea unica e un’illuminazione di emergenza sul tetto. L’elemento più intrigante, tuttavia, potrebbe essere il sistema di ricarica induttiva. Invece di dover caricare l’auto per caricare, l’autista lo parcheggia semplicemente sopra una piastra speciale e il veicolo si ricarica di nuovo. La tecnologia è fornita dallo sponsor Qualcomm e può riempire la batteria fino all’80% in appena un’ora.

“Grazie a BMW i per aver portato una così grande livrea sulla mia nuova Safety Car”, ha dichiarato Bruno Correira, responsabile della safety-car della serie. “I nuovi sedili e il roll bar rendono la nuova vettura un po ‘più leggera di quella vecchia. Le prestazioni e le dimensioni della batteria sono state aumentate. Tutto sommato, guidare la macchina è molto divertente. ” La vettura è stata schierata all’inizio della gara dopo che un certo numero di auto si è incidentato nel giro di apertura, ma non era l’unica nuova auto della casa Bavarese a disposizione per l’evento nella capitale cilena. In quanto “partner ufficiale” della serie, BMW offre anche un paio di i3 come auto per il controllo medico e di gara, e un X5 xDrive40e da usare come un veicolo di soccorso più robusto.

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati