BMW: Oliver Zipse non considera Tesla un marchio premium

Negli USA, Tesla è riuscita a superare Mercedes nelle vendite da inizio anno

BMW: Oliver Zipse non considera Tesla un marchio premium

Oliver Zipse, amministratore delegato di BMW, ha recentemente affermato nel corso di un’intervista a Handelsblatt, che la casa automobilistica tedesca non compete nello stesso segmento di Tesla.

Il noto quotidiano tedesco ha chiesto al numero uno del marchio di esprimere un’opinione personale sul produttore di auto esclusivamente elettriche. Durante l’intervista, Zipse ha dichiarato che BMW pone una grande attenzione alla soddisfazione dei suoi clienti rispetto a Tesla.

Tesla non fa proprio parte del segmento premium. Stanno crescendo molto forte grazie alla riduzione dei prezzi. Dove ci differenziamo è nel nostro standard di qualità e affidabilità. Abbiamo aspirazioni diverse sulla soddisfazione del cliente”, ha detto Zipse.

Mentre la casa automobilistica bavarese potrebbe non considerare il leader degli EV un concorrente nel segmento premium, gli ultimi dati di vendita hanno dimostrato che Tesla è riuscita a supera Mercedes nei primi nove mesi del 2021 per quanto riguarda le vendite negli Stati Uniti, affermandosi come il terzo produttore di lusso ad aver venduto di più.

Fino ad ora, la casa automobilistica di Elon Musk è riuscita a vendere 230.885 vetture rispetto alle 245.864 registrate da BMW. Bisogna anche considerare che al momento Tesla è molto più avanti di Bimmer per quanto riguarda lo sviluppo di veicoli elettrici, sebbene quest’ultima stia lavorando intensamente per recuperare terreno.

Rate this post

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati