BMW Serie 4 Coupé 2021 | Com’è & Come Va

La prova completa della nuova BMW 430i M Sport Steptronic con il 2.0 litri da 258 CV

La nuova BMW Serie 4 Coupé abbraccia il rinnovato family feeling di BMW rifacendosi direttamente al passato del Brand tedesco. Certamente questo grande doppio rene verticale ha già fatto molto parlare di se dividendo nettamente gli appassionati della Casa di Monaco di Baviera fin dai primi render e bozzetti. Il risultato finale? O la ami o la odi.

Dimensioni

La nuova Serie 4 è una coupé dalle dimensioni importanti visto che misura 4,77 metri di lunghezza, 1,85 metri di larghezza, solo 1,35 metri di altezza con un passo generoso di 2,85 metri sinonimo di ottima abitabilità interna.

Design aggressivo

Distintiva a livello estetico la nuova Serie 4 trasuda sportività da ogni lato la si guardi. Bassa, larga e lunga con quello sguardo accigliato che nasconde la tecnologia Laser BMW e la nuova griglia verticale da toro inferocito. Guardandola di profilo, invece, si apprezzano le proporzioni eleganti: muso lungo con il tetto discendente che si raccorda benissimo con il posteriore. Linee morbide che levigano e scolpiscono nei punti giusti la Serie 4: tanto che il suo CX è di appena 0,25. Al posteriore le luci sono a sviluppo orizzontale, strette e allungate, e nella parte bassa il paraurti integra un diffusore in plastica nel mezzo con alle estremità due terminali di scarico tondi.

Bagagliaio capiente

Il bagagliaio è di quelli che non ti aspetti da una coupé con i suoi 440 litri estendibile a 1300 litri abbattendo le due sedute posteriori con una pratica leva direttamente nel vano. La soglia di carico è bassa e si trova a 66 centimetri da terra. Sono previste reti porta tutto, ganci, luci di cortesia e una presa da 12 volt.

Interni premium

Uniamo un Brand come BMW ad una carrozzeria da coupé e otteniamo una Gran Turismo premium a tutti gli effetti e di riflesso lo vediamo subito anche nei suoi interni. L’abitacolo è di qualità grazie all’utilizzo di nobili materiali, con grandi schermi digitali posizionati in alto e la plancia rivolta parzialmente verso al conducente. Tutto curato nei minimi particolari, ben assemblato e con addirittura qualche “vizio” come la cintura di sicurezza che ci viene portata più vicino appena accendiamo l’auto. In più i sedili hanno un profilo sportivo ma sono completamente regolabili elettricamente, fianchetti inclusi.

Abitabilità ottima per 4 adulti

Una 2+2 che regala un comfort infinito per chi siede davanti ma per chi siede dietro? Per accedere alle sedute posteriori bisogna alzare i sedili anteriori manualmente che si riposizionano elettricamente in autonomia. Questo “rito” di riposizionamento prevede qualche secondo di troppo per chi va di fretta su una coupé sportiva. Dietro la regola è quella di non superare 1,75 di altezza altrimenti c’è il serio rischio di toccare con la testa il cielo. Lo spazio per le gambe è, invece, sempre buono. Anche per chi siede dietro non mancano prese USB, bocchette e regolazione automatica del clima bi-zona.

Infotainment

L’infotainment di settima generazione BMW si aggiorna over the air ed è compatibile con Android Auto e Apple Car Play senza fili. Si può gestire tramite rotore con touchpad integrato posto sul tunnel centrale dove ci sono vari tasti di scelta rapida, oppure a sfioramento direttamente sullo schermo da 10,2 pollici posto alla stessa altezza del cruscotto, attraverso l’assistente vocale o anche con i comandi gestuali. A fare da cruscotto uno schermo digitale da 12,3 pollici che integra perfettamente i menu del sistema di infotainment; navigatore compreso.

La prova su strada

Al volante della nuova BMW 430i in allestimento M Sport abbiamo di serie il cambio automatico a 8 rapporti che permette sia di guidare rilassato sul velluto sia di sprigionare tutti i 258 CV e 400 Nm di coppia del quattro cilindri due litri benzina che accelera da 0-100 km/h in 5.8 secondi e raggiunge la velocità massima di 250 km/h autolimitata.

Sono 1.545 i kg a secco, la trazione è posteriore e la seduta è molto in basso ma completamente regolabile elettricamente; fianchetti inclusi. Bisogna farci l’occhio con le proporzioni da GT perché i 4,80 di lunghezza e 1,85 di larghezza richiedono un minimo di confidenza. Il comfort acustico è di livello assoluto, l’abitacolo è perfettamente insonorizzato tanto che bisogna stare attenti a non superare i limiti di velocità “inconsapevolmente” e qui ci viene in aiuto l’head up display con realtà aumentata.

Lo sterzo è diretto ma progressivo la 430i è ancora un’auto tutta da guidare e si piazza nel mezzo dell’offerta di BMW Serie 4 anche se con l’allestimento M Sport l’impugnatura del volante è un po’ troppo spessa e mi limita soprattutto nell’utilizzo cittadino; parcheggi inclusi. Buono l’handling e feedback al volante, posteriore stabile ma che mi lascia ancora giocare all’occorrenza e con una risposta volante, cambio, motore davvero di ottimo livello.

Sicurezza e ADAS

Se parliamo di ADAS basta cliccare il tasto a forma di auto al centro della plancia e lo scudo è alzato. Siamo protetti attivamente e ci viene segnalato ogni tipo di pericolo anche a livello acustico e visivo sulla strumentazione digitale. Nei trasferimenti autostradali il cruise controll adattivo è uno dei migliori presenti sul mercato: praticamente da guida autonoma visto che non solo ci mette perfettamente nel mezzo della carreggiata ma funziona fino ad arrestare completamente l’auto e ripartire in autonomia con tanto di sterzata attiva.

Quanto consuma la BMW 430i?

Capitolo consumi cambia molto il contesto, piede e strade percorse: la media è di 8 litri per 100 km ma questo dato scende in città e sale nell’extraurbano.

Listino prezzi

Dalla BMW 420i alla BMW M4 la forbice di prezzo è ampissima visto che si passa dai 50.750 euro per la entry level da 184 CV fino a sfondare il muro dei 100.000 euro con la supersportiva da 510 CV in versione M4 Competition. La versione Diesel 420d attacca ad un prezzo di 50.900 euro mentre la versione in prova la 430i Msport parte da 61.650 euro ma con gli optional supera i 70.000.

Ci piace e non ci piace

+Comfort senza rinunce per 4 adulti, bagagliaio compreso

+Incredibile silenziosità di marcia in qualsiasi condizione

+Divertimento di guida nel lusso BMW da granturismo di razza

-Nonostante la fascia di prezzo molti optional si pagano a parte

-Il volante dell’allestimento M Sport ha la corona molto spessa che aiuta alle alte velocità ma non in manovra e può non piacere a tutti

-La visibilità posteriore è ridotta all’osso ma per fortuna ci sono sensori e telecamere a 360°

Scheda tecnica BMW Serie 4 2021 – BMW 430i

Motore: 4 cilindri a benzina 1.998 cc, potenza massima 190 kW/258 Cv e 400 Nm di coppia. Trazione posteriore. Trasmissione automatica sequenziale a 8 rapporti. Capacità serbatoio carburante 59 litri, Omologazione Euro 6d.

Prestazioni: accelerazione 0-100 km/h in 5,8 secondi; velocità massima 250 km/h.
Consumi dichiarati: 6,6 l/100 km ciclo combinato Wltp (rilevati durante il test 8 l/100 km).

Dimensioni: lunghezza 4.770 mm; larghezza 1.850 mm; altezza 1.380 mm; passo 2.850 mm; peso in ordine di marcia compreso conducente 1.545 kg; volume bagagliaio 440-1.300 litri.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati