Citroën DS3, prodotto l’esemplare numero 300.000 in Francia

Si tratta di una versione "So Irresistible" con tinta Perla Nera

Citroën DS3 - La piccola di gamma DS continua sull'onda del successo visto che la settimana scorsa ha lasciato la linea di assemblaggio la 300.000° DS3
Citroën DS3, prodotto l’esemplare numero 300.000 in Francia

Citroën ha prodotto il suo 300.000° modello di DS3 nello stabilimento di Poissy in Francia sin da quando il modello è stato inserito nel listino nel 2010. Questo modello anniversario è un’edizione limitata “So Irresistible” che presenta una tinta Perla Nera Black con nuovi fari anteriori allo xeno full LED, lo stesso modello presentato qualche settimana fa in occasione del primo restyling della DS3.

I nuovi fari anteriori offrono alla DS3 uno stile più premium con moduli indipendenti progettati in modo da somigliare a diamanti. Completano il suo look i nuovi fari posteriori LED ad effetto 3D mentre i LED DRL rimangono integrati nel paraurti. La DS3 restyling ha anche una nuova tina Pearlescent White così come nuovi cerchi in lega da 17 pollici con rifinitura diamantata.

Le nuove DS3 e DS3 Cabrio offrono un’ampia gamma di personalizzazione per gli interni come una striscia impressa al laser e sui finestrini posteriori i monumenti più emblematici di Parigi: la Torre Eiffel e l’Arc de Triomphe.

Il restyling porta con sé anche nuovi motori benzina e diesel Euro 6. I nuovi diesel sono il BlueHDi 120 e il BlueHDi 100 che presentano rispettivamente consumi di 3.6 l/100 km e 3 l/100 km. Chi opta invece per i modelli benzina, potrà scegliere il PureTech e-VTi 82 ETG da 4.1 l/100 km con cambio automatico a cinque marce. Oltre a questi nuovi motori Euro 6, Citroën continua di proporre la sua DS3 Racing con 207 CV per i più sportivi.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Notizie

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati