Citroën Unexpected Cactus, stile e fantasia italiana alla Milano Design Week [FOTO e VIDEO]

Ispirata al Metacactus di Gufram

Ispirazione italiana per il lavoro di design di Citroën al Fuorisalone di Milano: una C4 Cactus ispirata proprio al Metacactus della casa italiana, non solo per i colori, ma anche per le forme

Quando si tratta di stile e design, nessuno batte le idee italiane. Possono piacere o meno a livello personale, ma il gusto del nostro Paese è naturalmente imbattibile. Ecco allora che Citroën per la Milano Design Week di quest’anno ha deciso di mettersi insieme ad una delle case di design più radicali e originali del nostro panorama, la Gufram, mettendo al posto della tela da pittore la sua vettura più estrema stilisticamente: la C4 Cactus.

Il risultato è la Unexpected Cactus, una vettura esclusiva creata appositamente per la rassegna milanese, ispirata al Metacactus giallo e arancione che Gufram aveva realizzato nel 2012 per celebrare il quarantesimo anniversario dell’azienda. La prima caratteristica che salta all’occhio è naturalmente il colore, lo stesso del Metacactus: giallo e arancione molto brillanti che sfumano tra di loro all’altezza della portiera frontale. La novità più originale, però, è l’utilizzo speciale degli Airbump, già un dettaglio innovativo per conto loro. In questo lavoro i cuscinetti di plastica sono sostituiti da morbido poliuretano rifinito a mano in Guflac, lo speciale procedimento brevettato dalla stessa Gufram. Un’idea che rende l’aspetto di questa vettura molto particolare e, contemporaneamente, rimanda la mente allo stesso Metacactus e all’aspetto delle zone desertiche, dove vivono le piante grasse che danno il nome all’opera di Gufram e a quella di Citroën.

La Citroën Unexpected Cactus sarà in esposizione per tutta la durata della Milano Design Week allo Spazio Quattrocento di via Tortona 31. Nel frattempo chiediamo a Elena Fumagalli, al debutto come Responsabile Comunicazione di Citroën Italia dopo l’esperienza in DS, com’è nata questa idea di design decisamente… inaspettata!

Leggi altri articoli in Concept Car

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati