Cupra Tavascan: il SUV elettrico si farà, arriverà nel 2024

La concept car era spinta da una potenza di 306 CV

Cupra Tavascan: il SUV elettrico si farà, arriverà nel 2024

Dopo la conferma dei giorni scorsi, sono state rilasciate ulteriori notizie sulla Cupra Tavascan: il SUV elettrico del marchio spagnolo arriverà sui mercati europei nel corso del 2024. La vettura verrà sviluppata sulla piattaforma MEB del Gruppo Volkswagen e sarà il secondo modello a zero emissioni del marchio, dopo la Cupra Born.

“Il nostro sogno diventerà realtà: la Cupra Tavascan sarà un modello di serie – le parole di Wayne Griffiths, presidente di Cupra – Basato sulla piattaforma MEB del Gruppo Volkswagen, sarà progettato e sviluppato a Barcellona e raggiungerà l’Europa e i mercati esteri nel 2024”. Dunque, servirà attendere ancora tre anni.

Già al lavoro sulla vettura di serie

La versione concept, svelata al Salone di Francoforte 2019, aveva riscontrato un grande successo, anche se c’erano stati dubbi sulla sua effettiva trasformazione a modello di serie. Invece, Cupra ha rotto gli indugi ed il numero uno della casa spagnola ha anche annunciato che il team di ricerca e sviluppo di Martorell è già al lavoro sulla versione definitiva.

La concept car di Francoforte

La Cupra Tavascan aveva mostrato un design distintivo nella sua presentazione in terra tedesca, con alcuni elementi caratteristici come l’anteriore caratterizzato da gruppi ottici affilati ed un muso con un mix tra linee curve e spigolose, ma anche i cerchi enormi da 22 pollici oppure i flap nella zona inferiore del passaruota.

Il cuore era composto da due motori elettrici, uno per ogni asse, in grado di garantire una potenza complessiva di 306 cavalli. L’autonomia dichiarata dal marchio spagnolo è di 450 chilometri (WLTP), grazie al pacco batterie di 77 kWh. Tra tre anni vedremo se sarà tutto confermato oppure se il modello di serie porterà degli aggiornamenti.

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati