Dallara Stradale EXP: al Mugello con Pirelli P Zero Slick

Chiuso il miglior giro sul tracciato in 1'45"837

Dallara Stradale EXP: al Mugello con Pirelli P Zero Slick

La Dallara Stradale EXP è la versione ‘solo pista’ del modello del marchio emiliano da 500 cavalli e 720 Nm di coppia massima. La supercar è equipaggiata con gli pneumatici Pirelli P Zero Slick, sviluppati appositamente per questa vettura e realizzati per raggiungere un tempo inferiore al 1’46” sul circuito del Mugello. Un obiettivo raggiunto da parte della Stradale EXP, visto che il miglior giro è stato completato in 1’45”837.

Gli pneumatici Pirelli

Lo sviluppo dei pneumatici per quest’auto ha presentato diverse sfide tecniche per gli ingegneri della Pirelli. L’impostazione da pista del veicolo comporta infatti carichi dinamici importanti, paragonabili a quelli esercitati da una vettura di classe GT3.

La soluzione è stata ricercata in un accurato sviluppo delle strutture e dei materiali, che ha portato ad utilizzare una mescola più morbida (medium) per l’asse anteriore e una più rigida (hard) per il posteriore per poter garantire un buon bilanciamento dinamico della vettura e fornire il giusto equilibrio tra prestazioni, aderenza e resistenza a diverse temperature.

”Il massimo per gentlemen e piloti”

Il debutto ufficiale è avvenuto alla Pirelli P Zero experience del Mugello, dove gli amatori hanno portato in pista la nuova Dallara Stradale EXP (e non solo). “Il nostro obiettivo è stato quello di offrire il massimo delle prestazioni unite ad un working range il più ampio possibile – le parole del vicepresidente Pierangelo Misani – Come per le vetture GT, anche in questo caso il target era la versatilità. Volevamo un P Zero che fosse di facile utilizzo per i gentlemen driver, che hanno bisogno di un pneumatico in grado di offrire feedback chiari, ma anche adatto ai piloti più esigenti”.

Rate this post

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati