Telepass senza apparecchio: cosa fare e quali sono le sanzioni

Come comportarsi se si è dimenticato il dispositivo

Telepass senza apparecchio: cosa fare e quali sono le sanzioni

È periodo di ferie estive e, dunque, di spostamenti in autostrada. Molti ormai sono titolari di un abbonamento a Telepass per evitare le code al casello ed anche per non avere la necessità di avere i soldi da dare al casellante. Può capitare, però, di dimenticarsi l’apparecchio a casa e transitare comunque nella corsia riservata.

La sbarra non si apre

Nel caso ci sia la sbarra nella corsia, questa non si aprirà. A questo punto, bisognerà premere l’apposito tasto e vi risponderà un addetto a cui spiegare la situazione.

La sbarra si apre o non c’è

Alcuni caselli non hanno però la sbarra abbassata nella corsia Telepass oppure può capitare di essere dietro ad un’altra auto, che ha aperto la sbarra e quindi di riuscire a passare. A questo punto, la cosa più intelligente da fare è uscire all’uscita successiva e spiegare quanto accaduto al casellante o, se è disponibile, al PuntoBlu Telepass.

Vi verrà fatta compilare un’autodichiarazione, in cui si dovrà dichiarare il luogo in cui è stata imboccata l’autostrada. A questo punto il casellante vi farà proseguire il viaggio e vi rilascerà uno scontrino di mancato pagamento del pedaggio per recuperare il residuo. Da pagare entro 15 giorni dalla data in cui è stato emesso.

Sanzioni

E se un automobilista fa finta di niente? Verrà comunque registrato dalle telecamere presenti e rischia di dover pagare l’intera tratta autostradale, anche se ha percorso solamente pochi chilometri, più una relativa sanzione.

Se il passaggio senza apparecchio diventa una consuetudine, per con il chiaro obiettivo di non pagare l’autostrada, allora si può arrivare al reato di truffa, con la reclusione da uno a cinque anni ed una multa da 309 a 1.549 euro.

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati