Emissioni, la Germania chiede all’Europa limiti più severi dal 2030

Sollecitazione alle istituzioni Ue per fissare soglie più ambiziose

Emissioni, la Germania chiede all’Europa limiti più severi dal 2030

La Germania spinge con l’Unione Europea chiedendo di fissare dei nuovi standard, ancora più stringenti e severe, sulle emissioni dei veicoli in vendita dal 2030. Secondo quanto riportato dal quotidiano tedesco Frankfurter Allgemeine Zeitung, la Commissione europea avrebbe già ricevuto sul tavolo la formale richiesta, avanzata dai deputati tedeschi, d’intervenire per abbassare ulteriormente le soglie di emissioni inquinanti delle auto a partire dal 2030. 

Limiti ambiziosi

Puntando ai prioritari obiettivi di decarbonizzazione attraverso interventi radicali sul settore automotive e spingendo in maniera netta verso la transizione energetica che prevede un non troppo lontano addio ai motori a combustione termica, la Germania si sarebbe dunque già attivata concretamente per sollecitare alle istituzioni europee una regolamentazione con “ambiziosi limiti” delle emissioni delle auto di nuova immatricolazione.

Le nuove richieste del governo di Berlino all’Europa fanno parte del dossier preparato in vista di “Fit for 55”. Si tratta di un pacchetto di proposte, la cui presentazione da parte della Commissione europea è attesa a luglio, ritenute necessarie per affrontare concretamente l’urgente questione dei cambiamenti climatici. 

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati