F1 2021: la recensione e la prova…in pista

F1 2021 è disponibile per PC, Xbox Series, Playstation 4 e 5

F1 2021: la recensione e la prova…in pista

Finalmente è arrivato. Ecco F1 2021, l’ultima fatica di Codemasters (pubblicata da Electronic Arts) che, per restare in tema Automotive e nuove tecnologie, è un vero e proprio ibrido. In che senso? Non è una simulazione certosina. No, neppure togliendo tutti gli aiuti, e non è un semplice racing game. Allora cos’è? E’ una perfetta via di mezzo che riesce bene a mixare quanto di buono offrono due “segmenti” cosi diversi tra loro.

Carriera, singleplayer e multiplayer

Il menu offerto da F1 2021 è ricco. Ci sono tutte le monoposto ufficiali e i circuiti del campionato mondiale, tutti i motori ibridi dei costruttori ufficiali e pure tutti i visi, su licenza, dei piloti. Bazzecole? Allora aggiungo anche la presenza di numerose modalità di guida tra cui il “Carriera My Team” ossia una sorta di gestionale dove si dovrà creare da zero la propria monoposto, scegliere i piloti, gestire le finanze e portare alla ribalta la squadra che porta il nostro nome, la classica modalità carriera-pilota che vi permetterà di prendere il posto di un driver attualmente esistente nel Circus e raggiungere la vittoria, oppure c’è la modalità Storia – Braking Point. In questo caso, impersoneremo il pilota junior, di nazionalità inglese, Aiden Jackson per portarlo sulla vetta della classifica, a partire dalla Formula 2 per poi sbaragliare la concorrenza in F1. Da segnalare anche la presenza delle modalità Grand Prix e Prova a tempo.

Modalità Braking Point

Non vogliamo spoilerare nulla sulla storia. Vi diciamo solo che le sequenze guidate (di solito composte da 5 o più giri per poter poi infilare un numero determinato di avversari) saranno alternate da vari filmati di intermezzo che porteranno avanti la trama. La storia è abbastanza profonda ma dura troppo poco e personalmente non sono riuscito ad affezionarmi al pilota di belle speranze. Non mancheranno però gli screzi con gli altri piloti e interviste coi giornalisti alla ricerca del titolo sensazionalistico sul nuovo galletto delle corse.

Multiplayer ricco e Esports

Da segnalare anche la possibilità di affrontare la modalità Carriera  con un amico, sia in modalità cooperativa, quindi correndo per la stessa squadra, sia in modalità competitiva, correndo l’uno contro l’altro. Presente anche il classico multiplayer con corse da affrontare in campionati online o in leghe scalabili in base alle nostre performance e vittorie. C’è la possibilità di affrontare on-line anche partite amichevoli, quelle classificate, eventi settimanali via lan o tramite schermo condiviso. C’è anche una intera sezione dedicata ai campionati professionistici Esports.

Prova su strada e sensazioni alla guida

Ho utilizzato il nuovo volante Logitech G29 per affrontare i circuiti del Circus e la prima ora di gioco è stata…deludente. Colpa mia però, lo ammetto. Prima di tutto perché le mie sensazioni tattili erano innamorate della tecnologia TrueForce di Logitech (approfondisci qui) e poi perché avevo lasciato inalterati i settaggi del volante G29 come suggeriti dal videogioco. In questo caso il volante era troppo morbido, non rifletteva nel giusto modo gli scossoni dei cordoli ne le vibrazioni dell’asfalto, oltre a essere veramente troppo leggero. Ciò che vi consiglio di fare (se giocherete col volante) è di andare dritto nei settaggi dei menu e aumentare il peso del volante, aumentare il feedback di cordoli e affini e incrementare il force feedback, magari sul 90%. Ecco. Fatto? Ora avrete un F1 2021 più simile a una vera simulazione che a un videogame da sala-giochi. Non mi fraintendete. F1 2021 è godibilissimo anche sul pad e anche per chi vuole correre senza preoccuparsi di ERS e DRS. Settando le impostazioni a dovere (ricco di funzionalità diverse, stratificate e adattabili davvero per tutti) potrete settare gli aiuti in modo molto invasivo permettendo alla monoposto di frenare e sterzare in autonomia. Ci sono anche i sempreverde Traction Control o l’aiuto per il rientro ai box. F1 2021 è straordinariamente stratificato e adattabile alle nostre esigenze. Può essere la simulazione che si avvicina maggiormente al mondo delle ruote scoperte, oppure un racing game arcade, godibilissimo, anche con il pad. Dovete solo capire che tipo di esperienza state ricercando.

Tra le impostazioni selezionabili e impostabili segnalo anche la presenza di un sistema dei danni reale o solo estetico, ma anche il Flashback che permette di tornare indietro di diversi secondi per evitare un errore di guida o un incidente. Si può settare a piacimento il livello degli avversari guidati dall’IA e i suoi atteggiamenti in pista.

Una intelligenza artificiale rivista e perfezionata

A proposito di IA. Finalmente non ci toccherà più vedere quei trenini delle monoposto in pista, con i driver artificiali cosi restii a tentare l’azzardo e il sorpasso in curva. Anche lottando contro di noi, le vetture avversarie controllate dal computer, chiudono la porta impedendoci il sorpasso e cercano di saltare sul cordolo per guadagnare la migliore traiettoria ove possibile. Una IA più simile alla realtà insomma, che non fa altro che aumentare l’immedesimazione all’interno del gioco.

Grafica e suono

Sotto il comparto tecnico devo segnalare un buon lavoro fatto sul suono dei motori, con una timbrica che permette anche di riconoscere e differenziare i propulsori gli uni dagli altri. Buono anche il comparto grafico. Con tutte le monoposto schierate sulla linea di partenza la fluidità generale resta stabile e non ho notato cali di FPS (da sottolineare che il computer della redazione era particolarmente pompato in termini di hardware) ma non è detto che sulle console di passata generazione la solfa sia la stessa, anzi colleghi di diverse redazioni più votate ai videogiochi hanno sottolineato cali di FPS e tearing e pop up delle ombre, nelle loro prove su console di vecchia generazione).

Prezzo e uscita

F1 2021 è disponibile per PC, Xbox Series, Playstation 4 e 5 a un prezzo di partenza di circa 70 euro (console).

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati