Gigafactory di ACC a Termoli? Si pensa al rinvio

Sospensione dei piani per due gigafactory europee da parte di ACC

Gigafactory di ACC a Termoli? Si pensa al rinvio

La joint venture tra Stellantis, Mercedes e TotalEnergies, nota come Automotive Cells Company (ACC), ha recentemente annunciato una sospensione temporanea dei suoi progetti per la costruzione di due gigafactory in Europa. Come riportato da Reuters, ACC sta riconsiderando i suoi progetti per gli stabilimenti previsti a Kaiserslautern, in Germania, e a Termoli, in Italia. Questa decisione è stata presa principalmente a causa del calo delle vendite di veicoli elettrici e dell’aumento dei costi.

ACC possiede già una gigafactory a Douvrin, in Francia. Il piano iniziale prevedeva un investimento di oltre 7 miliardi di euro per sostenere il piano di crescita, che includeva la costruzione di Kaiserslautern e Termoli. Tuttavia, a causa della crescita più lenta del previsto del mercato dei veicoli elettrici, ACC ha deciso di rivedere i suoi piani.

La ricerca di batterie a basso costo

In risposta alle nuove condizioni di mercato, ACC sta rivedendo le sue strategie. Ha espresso la necessità di sviluppare batterie a basso costo per rendere i veicoli elettrici più accessibili. ACC prevede di annunciare i tempi per la costruzione dei nuovi impianti alla fine del 2024 o all’inizio del 2025.

Il CEO di ACC ha suggerito che una delle opzioni per il sito di Kaiserslautern, un ex stabilimento Opel, potrebbe essere la produzione di celle al litio-ferro-fosfato (LFP).

Si prevedeva che l’impianto diventasse operativo entro il 2025, con una capacità totale di 40 GWh, sufficiente per alimentare circa 600.000 auto entro il 2030, e avrebbe impiegato 2.000 persone. Queste tempistiche sono ora in discussione, a meno che la gigafactory non venga effettivamente realizzata.

Per quanto riguarda l’impianto di Termoli, si prevede di riprendere la discussione sulla sua trasformazione in un sito per la produzione di batterie tra la fine del 2024 e l’inizio del 2025. Anche Carlos Tavares, CEO di Stellantis, ha commentato il progetto ACC:

Modificheremo i nostri piani di investimento sui veicoli elettrici in base alla velocità di crescita delle vendite di veicoli elettrici sul mercato. Non abbiamo il controllo su quella velocità. Se il mercato dei veicoli elettrici crescerà, allora il Gruppo automobilistico investirà più rapidamente. Altrimenti, procederà più lentamente.

Rate this post
Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Array
(
)