Gruppo Volkswagen investe sul futuro: 44 miliardi di euro nei prossimi cinque anni

Il Gruppo Volkswagen investirà in innovazione 44 miliardi di euro nel periodo 2019-2023. L'investimento, che rappresenta circa un terzo del totale del spese prefissate, sarà riversato su e-mobility, guida autonoma, nuovi servizi di mobilità e digitalizzazione di veicoli e stabilimenti.
Gruppo Volkswagen investe sul futuro: 44 miliardi di euro nei prossimi cinque anni

Il Gruppo Volkswagen scommette in maniera importante sul futuro e lo fa ratificando un maxi-investimento di 44 miliardi di euro per i prossimi cinque anni.

Volkwswagen: su innovazione un terzo delle spese totali

Da qui alla fine del 2023 il costruttore tedesco spenderà 44 miliardi di euro soltanto nell’innovazione e nello specifico su e-mobility, guida autonoma, nuovi servizi di mobilità e digitalizzazione di veicoli e stabilimenti produttivi. L’investimento rappresenta circa un terzo delle spese totali per il periodo 2019-2023 ed, insieme al risultato della pianificazione per il futuro immediato dell’azienda, è stato approvato pochi giorni fa dal Consiglio di Sorveglianza del Gruppo Volkswagen.

Nella seduta di approvazione dell’ingente investimento Herbert Diess, CEO di Volkswagen, ha sottolineato che “uno degli obiettivi del Gruppo Volkswagen è accelerare il ritmo dell’innovazione”. Lo stesso numero uno del costruttore tedesco spiega che Volkswagen si sta concentrando ad investire nelle aree future della mobilità, che fanno parte dell’implementazione sistematica della strategia della società di Wolfsburg.

Volkswagen: crescita dei marchi

Volkswagen sta lavorando in maniera imponente sul miglioramento dei risultati di tutti i marchi del Gruppo per finanziare con risorse proprie gli investimenti necessari ad affrontare le complicate sfide del futuro. Per tale motivi l’azienda ha già avviato specifici programmi con l’obiettivo di raggiungere gli obiettivi concordati. A tal proposito Frank Witter, membro del CdA con responsabilità per Finanza e IT, ha riaffermato che il Gruppo Volkswagen “tiene fede ai target di investimenti e spese con concentrazione e disciplina, e continuerà in maniera sistematica sulla strada delineata”.

Costi di capitale e costi di ricerca e sviluppo della Divisione Automotive del Gruppo continueranno a calare fino al livello competitivo del 6% a partire dal 2020. L’obiettivo minimo del flusso di cassa rimane di 10 miliardi di euro entro il 2020, anche se i risultati in uscita nei prossimi due anni saranno condizionati dalla questione diesel. Le joint venture in Cina non sono consolidate e quindi non sono incluse nei piani. Queste aziende, fa sapere Volkswagen, provvedono al proprio finanziamento per stabilimenti e prodotti.

Volkswagen: la partnership con Ford

Inoltre Volkswagen guarda al futuro ponendo le basi per proficue partnership. Il costruttore tedesco ha confermato di star portando avanti in maniera positiva i colloqui con Ford su una possibile cooperazione a livello industriale. Volkswagen sottolinea che le due aziende si completano bene a vicenda, e per tale motivo si ragiona sullo sviluppo congiunto e la produzione di una gamma di veicoli commerciali leggeri, sfruttando i vantaggi delle economie di scale per abbassare i costi. In ogni caso Volkswagen e Ford, che stanno discutendo anche su ulteriori aree nelle quali poter espandere la collaborazione, rimarranno competitor sui veicoli commerciali “comuni”, ognuno con le proprie strategie commerciali, di marketing e di prezzo.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati