Jeep Renegade e Compass e-Hybrid rubano la scena all’e-Hybrid International Media Drive di Balocco

Al debutto in pista le nuove Jeep Renegade e Compass e-Hybrid

Jeep Renegade e Compass e-Hybrid rubano la scena all’e-Hybrid International Media Drive di Balocco

Jeep Renegade e Jeep Compass e-Hybrid hanno rubato la scena all’e-Hybrid International Media Drive di Balocco. Dopo l’avvincente avventura al Proving Ground di Balocco con Jeep Avenger e-Hybrid, l’esplorazione continua con le prestazioni dei restanti veicoli e-Hybrid nella gamma Jeep. La seconda fase dei test drive si apre, mettendo in primo piano Jeep Renegade e Jeep Compass MY24, entrambe equipaggiate con il sofisticato sistema di propulsione ibrida del marchio.

Al debutto in pista le nuove Jeep Renegade e Compass e-Hybrid

Equipaggiate con il propulsore turbo GSE T4 da 1,5 litri, entrambe le vetture incorporano una vasta gamma di funzionalità e componenti all’avanguardia progettati per ottimizzare l’efficienza e le prestazioni. Il cuore di queste innovazioni è il motore GSE T4, un quattro cilindri turbobenzina con ciclo di funzionamento Miller che eroga 130 CV e 240 Nm di coppia massima, offrendo sia potenza che un’elevata efficienza nel consumo di carburante.

Un altro aspetto cruciale è il sistema ibrido, che include un sistema di frenata intelligente che permette di recuperare energia durante la decelerazione attraverso la frenata rigenerativa. Il motore è anche dotato di un Belt Starter Generator (BSG), un meccanismo per la generazione di avviamento azionato a cinghia.

L’alimentazione è gestita da un compatto pacco batteria da 48V, raffreddato ad aria, con una capacità di 17,5Ah e 0,8kWh, che offre una significativa capacità di accumulo energetico per le modalità di guida ibride. Il sistema di controllo ibrido, ospitato in un’unità separata, gestisce il cambio tra le diverse modalità di propulsione, ottimizzando le prestazioni in varie condizioni di guida.

Jeep Renegade e Compass MY24 sono parte di una linea rinnovata, focalizzata sull’essenzialità ed efficienza. La gamma include tre allestimenti per Renegade (Renegade, Altitude, Summit) e due per Compass (Altitude e Summit), offrendo ai clienti una vasta scelta di prodotti su misura per soddisfare diverse esigenze.

Il Renegade MY24 segna un notevole avanzamento nel campo dell’intrattenimento grazie al suo cluster digitale TFT rinnovato da 10,25 pollici e al nuovo sistema di infotainment da 10,1 pollici. Quest’ultimo presenta una potenza di elaborazione cinque volte superiore rispetto alla generazione precedente, offrendo una esperienza multimediale più avanzata e coinvolgente.

Per quanto riguarda il Jeep Compass, l’allestimento Altitude offre una serie di elementi esterni e interni di alta qualità. Tra questi spiccano i catarifrangenti full LED con un design distintivo, il DLO cromato, i cerchi in lega da 18 pollici e i sedili in tessuto/vinile. Per quanto riguarda l’allestimento Summit, sono inclusi cerchi in lega diamantati da 19 pollici e un tetto nero bicolore per un tocco di stile distintivo.

Renegade e Compass e-Hybrid 1

Eric Laforge, responsabile del marchio Jeep in Europa, sottolinea l’importanza dell’e-Hybrid non solo dal punto di vista tecnologico, ma anche culturale. L’obiettivo è rendere l’elettrificazione accessibile a un pubblico più vasto, offrendo la tecnologia e-Hybrid su modelli chiave come Avenger, Renegade e Compass. Questa strategia rappresenta un passo avanti verso la sostenibilità senza compromettere comfort e prestazioni, permettendo a coloro che non sono ancora del tutto pronti per l’elettrico di fare un primo approccio verso la mobilità elettrica.

 

Rate this post
Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Array
(
)