La Lamborghini Aventador diventa “hot” con Jesse Preston [VIDEO]

La supercar italiana produce 700 CV

In questo video, una Lamborghini Aventador ha ospitato un passeggero molto particolare e decisamente "hot" come la coniglietta di Playboy Jesse Preston. La modella, in una mise tutt'altro che da pista, si è lasciata "trascinare" dal bolide emiliano in una prova di drifting
La Lamborghini Aventador diventa “hot” con Jesse Preston [VIDEO]

Lamborghini Aventador – Abbiamo visto tante Lamborghini Aventador in quest’ultimo periodo e non si può dire che la supercar di Sant’Agata Bolognese non sia una vettura davvero “hot”. Ma questa volta il bolide made in Italy si è davvero surriscaldato con la stupenda Jesse Preston che, a Las Vegas, è salita a bordo di questa Lamborghini Aventador di colore rosso per realizzare quella che ha definito la “più intensa” esperienza della sua vita.

Il responsabile di questo video super “hot”, che ha unito questa supercar di color rosso caldo e una bollente coniglietta di Palyboy, la famosa Jesse Preston, è Exotics Racing. La modella “super hot” non è, però, alla sua prima esperienza di drifting dato che nel 2012 era salita a bordo di una Ferrari 458 Italia. L’outfit scelto dalla Preston per questo particolare rendez-vous con la Lamborghini Aventador è alquanto voluttuoso e, possiamo dire, anche un pò rivelatore, se così vogliamo chiamarlo. Non è esattamente quello che si dice “sicuro in caso di incendio”, ma gli ometti alla visione avranno, di certo, apprezzato.

Per quanto riguarda, invece, la vettura protagonista, o forse co-protagonista, del video stiamo parlando di una Lamborghini Aventador, notoriamente non costruita per il drifting, dato che i suo 700 CV vengono distribuiti a tutte e quattro le ruote. Tuttavia la supercar di Sant’Agata Bolognese se la cava bene in pista e le reazioni di Jesse sembrano piuttosto eloquenti.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Notizie

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati