Lamborghini Super Trofeo Middle East: la prima edizione parte ad Abu Dhabi

Previste 20 vetture al via. Gara 1 si disputerà in notturna

Lamborghini Super Trofeo Middle East - Il primo dei tre appuntamenti della prima edizione della serie Medio Oriente del monomarca della Casa di Sant'Agata Bolognese, avrà luogo ad Abu Dhabi, sul tracciato di Yas Marina, dal 9 al 11 febbraio. La stagione 2017 toccherà altre due tappe che si disputeranno a Dubai.
Lamborghini Super Trofeo Middle East: la prima edizione parte ad Abu Dhabi

Dopo le serie Europa, Asia e Nord America, il Lamborghini Super Trofeo Middle East sbarca con la prima edizione che scatterà ad Abu Dhabi dal 9 al 11 febbraio. Sarà il primo dei tre doppi round presenti nel calendario. Un esordio in piena regola della serie Medio Oriente, segno del continuo successo da parte del monomarca della Casa di Sant’Agata Bolognese, che a distanza di una settimana si sposterà a Dubai per il secondo appuntamento, in programma dal 16 al 18 febbraio.

Il Lamborghini Super Trofeo Middle East va dunque ad aggiungere un ulteriore tassello al ricco panorama internazionale delle competizioni e del mercato della Casa di Sant’Agata Bolognese, richiamando la presenza dei team più blasonati. Finora undici squadre hanno riposto all’appello, tra cui Bonaldi Motorsport, un nome di riferimento nel Lamborghini Super Trofeo Europa in cui lo scorso anno ha messo a segno il titolo riservato ai team e quello della PRO-AM con l’equipaggio formato da Adrian Amstutz e Patrick Kujala.

Seguono Antonelli Motorsport, ARC Bratislava, FFF Racing Team by ACM, GDL Racing, GT3 Poland, Konrad Motorsport, Leipert Motorsport, Orange 1 Team Lazarus e Petri Corse. Per molti di loro l’impegno nel Lamborghini Super Trofeo Middle East si aggiunge a quello che li vedrà coinvolti, oltre che nei vari campionati continentali, nelle maggiori serie GT3, fungendo così da importante banco di prova per un 2017 su vari fronti.

Sarà riproposto il format delle due gare della durata di 50 minuti ciascuna con partenza lanciata, il pit-stop obbligatorio e lo schieramento determinato dai due turni di qualifica di 20 minuti che si svolgeranno il venerdì. Sempre nella stessa giornata è in programma Gara 1, che si disputerà in notturna con il via alle ore 19 locali (16:00 italiane). Gara 2, invece, scatterà sabato alle ore 16.15 (13:15 italiane). Due sono anche le sessioni di prove libere da un’ora del giovedì, con la seconda di queste anche essa in notturna per consentire a piloti e team di adattarsi a tale condizione.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati