Mercedes Classe E MY 2017: un intenso sviluppo per la decima generazione [VIDEO]

Un cammino costante di 48 mesi

Mercedes Classe E MY 2017 – Immagini e dettagli del lavoro condotto dagli specialisti di Mercedes-Benz nella definizione della nuova Classe E
Mercedes Classe E MY 2017: un intenso sviluppo per la decima generazione [VIDEO]

Il debutto mondiale della nuova Mercedes Classe E, come segnalato alla fine di un video proposto dalla casa tedesca e dedicato al corposo lavoro di definizione dell’ultima ampia berlina della Stella, è atteso l’11 gennaio 2016.

La decima generazione, ancora avvolta da un sottile velo d’ombra che ne oscura le forme esterne, è protagonista in un filmato che ne racconta le fasi di realizzazione attraverso test, prove tecniche, condizioni estreme e affinamenti stilistici, il cui risultato è atteso sotto i riflettori il prossimo gennaio, come anticipato.

I 1.200 tecnici della Stella che hanno lavorato sulla nuova generazione per 48 mesi, hanno utilizzato ben 1.200 prototipi su 12 milioni di km percorsi in quattro continenti, come evidenziato nel documento video. Vetture che si notano in movimento, sempre coperte da una veste camouflage, tra deserto e ambienti innevati. Il flusso di informazioni sullo sviluppo prosegue costante, e si evidenzia anche l’accurata valutazione dei sistemi di assistenza e sicurezza, come ad esempio la frenata autonoma sottoposta a 10.000 verifiche.

A proposito della nuova generazione si conoscono già gli interni, mostrati di recente e caratterizzati da materiali di alta qualità. Ambienti eleganti e curati, pensati per offrire uno spiccato comfort, oltre che accoglienti per dimensioni e versatilità. Assieme all’utilizzo di materiali di un certo livello anche peculiari sistemi tecnologici, come i due display da 12,3 pollici sul cruscotto. Una scelta che abbina stile e una spiccata visione futuristica dell’auto.

La nuova ampia berlina della Stella sarebbe realizzata sul pianale modulare MRA (Modular Rear Architecture), studiata dalla casa e indirizzata alle vetture a trazione posteriore. Le indiscrezioni parlano anche di un passo più ampio, che consentirebbe un aumento di spazio e comfort per i passeggeri della seconda fila.
Infine, passando alle motorizzazioni, la gamma potrebbe comprendere nuove unità tre e quattro cilindri, ma i rumors suggeriscono anche il possibile ritorno di unità sei cilindri in linea. Si parla anche di una nuova Mercedes-AMG E 63, che potrebbe essere equipaggiata con un propulsore V8 da 4.0 litri, tramite l’unione di due unità a quattro cilindri da 2.0 litri. Vettura che tra gli optional potrebbe annoverare anche la trazione integrale 4MATIC e sarebbe proposta anche in una più vivace versione S. Tra le voci riferite alla nuova berlina, anche l’eventuale o possibile introduzione di varianti ibride. In attesa di informazioni, per il momento restano ipotesi.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati